CACCIATORI DI MONTAGNA DI BECCACCE E DI BECCACCINI

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

EMOZIONI DIPINTE Fagiano

Il vecchio guardacaccia Bista aveva con sé anche un canuccio chiamato Moschino. Era un cane povero, mezzo intignato, uno di quei cani che i barrocciai toscani portano in cima ai loro carichi a far la guardia quando di notte se ne vanno ai mercati lontani, dormendo su un mucchio di fieno, assai più di quanto comportino i regolamenti stradali.

Read More

RICORDO DI CHARLES FADAT

Sabato 16 febbraio 2019 su Midi Libre è stato pubblicato l’annuncio della scomparsa del prof. Charles Fadat noto a tutti coloro che in Europa hanno appena approfondito delle problematiche della caccia alla Beccaccia e della sua gestione. Praticamente mio coetaneo, avevo cominciato a interessarmi alle sue ricerche negli anni ‘70: naturalista di campo e cacciatore, già prima interessato a questi studi nell’ambito del Club National des Bécassiers, nel 1976 divenne responsabile della Section Bécasse dell’Office National de la Chasse, creato in seno al Ministero dell’ambiente per rendere operativo il programma del Groupe de Recherches sur la bécasse, avviando studi su riproduzione, migrazione e svernamento della specie.

Read More

EMOZIONI DIPINTE-Spinone, Setter, Segugio Italiano-

LO SPINONE

Alto sessanta centimetri, circa, al garrese; pesante: oltre i trenta, maschio o femmina, indifferentemente. Solido, rustico, forte. Docile, paziente, socievole. Ama il padrone, cacciatore o non, come  “un cane “ : senza ambizione di ricompense, senza timore di castighi.

Read More

EMOZIONI DIPINTE -Beccaccia-


Quindici ottobre 1952; mi son segnato la data perché è stata per me molto importante. Il tempo era splendido, un sole quasi settembrino. Erano le sei del pomeriggio. Uscito dall’università. giravo per Milano, felice dei miei vent’anni, guardando in giro come un cane da caccia.

Read More

UNA O DUE NIDIATE ALL’ANNO? di Silvio Spanò

Foto trovata in rete

Domanda storica e ad oggi insoluta anche se assai dibattuta, almeno quanto alla Beccaccia eurasiatica, per quella americana la risposta sembra certa : una sola!

Nell’ autunno 2018 l’alta percentuale di giovani nell’altrettanto elevato numero di beccacce arrivate e prelevate nell’Europa occidentale – d’altra parte preannunciata dai ricercatori Russi che negli inanellamenti di settembre avevano rilevato un alto successo riproduttivo a fronte di quello molto basso della stagione precedente (2017/18) cui era seguito un basso ritorno di soggetti nei conteggi alla croule – ha indotto qualche curioso della specie a pensare che questa rapida ripresa, da un anno all’altro, potesse esser legata proprio alla possibilità di una doppia deposizione e allevamento successivo di due nidiate (ovviamente grazie a condizioni climatiche particolarmente favorevoli alla schiusa e sopravvivenza di giovani).

Read More

EMOZIONI DIPINTE -Pointer-

Molti scrittori/cacciatori hanno scritto del pointer. Sintetizzo in poche righe il loro pensiero su questo “signore del vento”.

Giulio Colombo. Da “Il cane da ferma”. — Il pointer e le due razze di setters, l’inglese e l’irlandese sono i cani della brughiera, dei risi, della montagna a rada vegetazione, dove c’è da far strada se si vuole scovare e risparmiare tempo e passi; …. Io impiego il pointer anche a beccaccini e me ne trova, soddisfatto e non condivido affatto l’opinione di chi li piange come sacrificati.

Read More

Ricompare l’Orso marsicano… e ricompaiono gli stessi irrisolti problemi!

Comunicato Wilderness – AIW

       E intanto le autorità, tanto per essere geniali, stanno organizzando un nuovo convegno con le autorità! Ora temono sempre di più che qualche aggressione a persone li precipiti nel baratro delle polemiche, magari anche col rischio di qualche apertura di fascicolo d’inchiesta su tanti fatti del passato silenziati o fatto presto dimenticare (anche con l’aiuto dei media e di tanti sigle “autorevoli” ambientaliste, non nascondiamocelo). Certamente finiranno col dire che è dovuto ai cambiamenti climatici (ormai, tutti spiegano tutto con questo fenomeno: utile per sgravarsi di ogni responsabilità!).

Read More

Analisi meteo della passata stagione di passo autunnale (2018/19)

Foto trovata in rete

Jean-Louis Cazenave della Commissione meteorologica del Club National des Bécassiers ha descritto molto chiaramente l’andamento climatologico relativo alla appena trascorsa stagione migratoria autunnale sul  n. 289 de “La Mordorée”, Rivista Ufficiale  di quel Club.Sinteticamente ne traduco  i passi principali. (Silvio Spanò)

Read More

EMOZIONI DIPINTE-Setters inglesi-

Nell’ambiente venatorio e dei fields i più esigenti in fatto di stile sono, notoriamente, i setterman. Li si riconoscono a distanza perché raccontano del proprio cane agitando le braccia a stantuffo con la testa incassata fra le spalle, come chi si aspetta una legnata sulla schiena, mimando interminabili gattonate che finiscono, sempre, con uno spalancar di braccia a ventaglio, le dita delle mani tese ed un estasiato “brrrr…le starne !”.

Read More

EMOZIONI DIPINTE -Prime armi-

Cosa  sarebbe  la  Caccia  senza  gli  Autori  che  hanno  lasciato  pagine  indimenticabili  sulla  grande avventura cacciatoresca?  Un mondo meraviglioso perduto.

Read More

Page 1 of 96

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Welcome!

Alcune foto e articoli presenti su www.setterfoto.com ora cacciatori di montagna e di beccacce sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo all’ amministratore – astroepier@gmail.com – che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi