CACCIATORI DI MONTAGNA E DI BECCACCE

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Month: febbraio 2012

“ Della Beccaccia, ovvero quattro considerazioni ovvie o stravaganti” di Goffredo de Matteis

Eccola

Eccola

– Cos’è la Beccaccia : Un uccello tra sogno e realtà con due brutti nomi : Beccaccia-Scolopax Rusticola.

– Che fare dopo averla conosciuta : Ringraziare Iddio  che l’ha creata.

– L’amore per la Beccaccia : Una passione per cui ogni anno per due-tre mesi si mette da parte il mondo intero.

– Perché viene da noi in autunno-inverno : Per sfuggire al gelo e alla fame.

– Perché non si trattiene in primavera-estate : Perché conosce posti migliori dove nutrirsi e riprodursi.

– Dove trovarla : In certi boschi ed in certi luoghi dove si mangia.

– Quando e quanto mangia : Spesso e tanto se le riesce.

Read More

A BECCACCE CON IL POINTER BOTTA E RISPOSTA TRA ALBERTO PELLEGRINI E GOFFREDO DE MATTEIS

A  BECCACCE CON IL POINTER

Scrivere di cani da ferma nella rivista “La Reginadel bosco” del Club della Beccaccia  è un grandissimo onore ben sapendo che in questo Club confluiscono  cacciatori-cinofili di massimo spicco,  utilizzatori e competenti di tutte le razze di cani da ferma , bastardi compresi. Non è perciò la sede ove far proseliti,  ma è una ottima  occasione per fare alcune considerazioni concrete su questa razza.  Gli appassionati di una certo cane,  soprattutto a un certo livello di competenza  non cambiano: un po’ come nella musica se ti piace quella … le altre le ascolti, magari non le disprezzi ma se vuoi godere , ascolti la tua.

Read More

ADESIONE ALL’AIW INFORMAZIONE DI INTERESSE PER IL MONDO VENATORIO

INFORMAZIONE DI INTERESSE PER IL MONDO VENATORIO

Dallo scorso anno nello Statuto dell’AIW è stata inserita una nuova quota sociale allo scopo di favorire le adesioni da parte del mondo della caccia; ciò in ragione del fatto che spesso i cacciatori pur avendo interessi chiaramente ambientalistici e di tutela della fauna e del suo habitat, evitano di dare la loro adesione alle classiche associazioni ambientaliste in quanto quasi sempre dichiaratamente anticaccia; al contrario, l’unica associazione ambientalista italiana realmente esterna al mondo della caccia ma non pregiudizialmente anticaccia è l’Associazione Italiana per la Wilderness.

Read More

La Regina delle rocce

GRAMIGNANI A OSOPPO IL 17-18 MARZO 2012

La prova, organizzata dal Club della Beccaccia (tel.010.3628696), con il supporto tecnico del Gruppo Cinofilo Friulano ( tel. 0432.548928 – fax 0432.490314) e delle Riserve di Caccia di Osoppo e Trasaghis, è aperta a tutti i cani da ferma inglesi, iscritti al LOI o al LIR,  si svolgerà nel territorio della Riserva di Caccia di Osoppo  e Trasaghis.

Read More

Mosè (della Trabaltana) di Gianfranco Calì

“CUCCIOLO OGGI, BECCACCIAIO DOMANI” di Franco Subinaghi

La Caccia è il luogo ideale ove convergono i sogni che ogni cacciatore vorrebbe trasformare in realtà. La caccia alla beccaccia è la realtà nella quale convergono i miei sogni, il più bello, emozionante e coinvolgente dei quali è vedere il proprio cucciolo trasformarsi in cane cacciatore e poi in cane beccacciaio; ma per iniziare ciò il cucciolo bisogna averlo – ricevuto o acquistato o figlio di una nostra cagna. I miei sono da sempre setter gordon e/o inglesi, in futuro penso che saranno solo nero-focati, apprezzando moltissimo, sia io che mio figlio Brian, questa splendida razza.

Read More

Primo e Lares di Mirco Peli su beccaccia svernante

LO STILE DEL SETTER di M.Cervone D’Urso

                 G. Markman, nel  volume The Country Farm, del l621, scrivendo dell’addestramento dei cani da caccia, afferma che: “Non erano soltanto gli spaniels ad essere considerati “setting –dogs”, o cani da rete!  Lo stesso autore, infatti, dopo aver affermato  di utilizzare il suo cane d’acqua per il fucile ed  il  suo setting-dog per la rete, sottolinea  che cani di qualsiasi razza, se educati al “setting “ e dotati di ottimo naso e naturalmente portati a cacciare gli uccelli,  possono essere considerati “setting dogs”, cioe`  “ cani da ferma“  per la rete,  benché sia piu` facile per un  Land Spaniel risultare  il migliore! 

Read More

DELEGAZIONE S.I.S. DI ASCOLI PICENO

La delegazione S.I.S. di Ascoli Piceno organizza Venerdì 24 febbraio 2012 ore 18;30 un’interessante incontro-dibattito su : “Il ruolo delle Società Specializzate”, “Setter a caccia e in prova” e “Incidenza della displasia all’anca e al gomito nel Setter”. Interveranno personaggi di rilievo della cinofilia italiana.

Per leggere il programma dettagliato clicca sulla seguente immagine

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi