CACCIATORI DI MONTAGNA E DI BECCACCE

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Mese: febbraio 2013

Bagpipes di David Stocchi

IL SANTUARIO DELLA BECCACCIA NELL’ ISOLA DI VORMSI (ESTONIA)

Questo progetto nato nel 2003 con il nome “THE WOODCOCK SANCTUARY” all’interno del Club della Beccaccia, e gestito poi dal “COMITATO PER L’ISOLA DI VORMSI”, si presentava ricco di ostacoli e punti interrogativi ed aveva come obiettivo quello di offrire una piccola oasi di quiete alle beccacce durante la migrazione, e perché no, di risollevare leggermente l’immagine del cacciatore italiano dimostrando che siamo capaci di autotassarci per chiudere la caccia dove veramente serve chiuderla.

Read More

DUE PAROLE SU LEANDRO COLANGELI

Leandro Colangeli

Leandro Colangeli

Leandro Colangeli è stato uno dei cacciatori più noti a Roma nel periodo dal 60 al 90, sin da giovane dimostrava passione e talento, fù centravanti della Sampdoria, la passione per la caccia l’ha sempre avuta, soprattutto per quella in montagna nella quale divenne un leader, un esempio di potenza, di capacità e per molti anche un mito, la figura dell’atleta non venne meno faceva il giro del Grande Raccordo Anulare in bicicletta, poi andava con questa sino a Villetta Barrea in Provincia dell’Aquila, quando arrivava nella sua piccola fabbrica di camice seguiva un po’ i lavori e poi si arrampicava subito sui contrafforti abruzzesi, con i suoi cani ottenne risultati irraggiungibili per tutti, la dedizione era tale che in quei tempi quando tornava a casa elaborava soluzioni come scarpette per i cani ( si è vero qualcosa c’era in commercio ma il suo brevetto ancora oggi è unico ).

Read More

IL CANE DA BECCACCE di GIULIO COLOMBO

14550512_1121487591266379_1930459230_oIl cane da beccaccia non ha una stampa mondana, le riviste cinofile lo ignorano o quasi. Non ci sono Prove a beccacce, ed un ottimo beccacciaio se non sa far altro ed è molto, non corre il rischio di diventar Campione. E’ cane altrettanto utile quanto modesto, è indispensabile : anzi, direi che tutto il risultato della caccia dipende da lui e non cambierei un autentico beccacciaio col più rinomato, e magari inutile, trialer.

Read More

CLASSIFICA FINALE TROFEO GIORGIO GRAMIGNANI 2012-2013

[table “1” not found /]

Fotografie del Trofeo Gramignani di Viale d’Asti (domenica 24 febbraio 2013) a cura di A. Bassignana e www.cacciando.com

Milly di Calì Gianfranco

Fotografie del Trofeo Gramignani a Grosseto (prova di sabato 16 febbraio)

“Alla riscoperta della perduta serenità” di Guglielmo Anastasi

Fù più di trent’anni addietro che accompagnandomi con colui che mi insegno, la caccia alla beccaccia con i setter, quella che da allora definisco la “grande cerca alla beccaccia” che ho cercato soggetti  collegati che spaziassero notando sempre che con l’aumentare della loro passione prendevano sempre più terreno soprattutto quando la presenza di regine era scarsa .

Tex di Gianfranco Calì su beccaccia

Tex di Gianfranco Calì su beccaccia

Read More

“CACCIATORI PROVE SELEZIONE……. E UNA PROPOSTA” di Giancarlo Bravaccini

Giulio Colombo diceva che le gare cinofile erano nate come confronto tra i migliori cani da caccia.

I CACCIATORI che possedevano un buon cane sentivano il bisogno di confrontarsi( PROVE) con altri cacciatori, sotto la supervisione di conoscitori dello standard di razza (esperti giudici) che poi con il loro giudizio davano indicazioni agli allevatori quali riproduttori utilizzare (SELEZIONE).

Questo succedeva in origine quando la situazione faunistica italiana permetteva di avere a disposizione selvaggina autentica poi le cose sono cambiate e sono nate la grande cerca, le classiche a quaglie,le prove con selvaggina immessa e altri tipi di prove sempre utili alla selezione, ma che non avevano niente a che fare con la caccia cacciata e molti cacciatori si sono allontanati dalla cinofilia.

Read More

Gramignani a Rieti (Sabato 02-02-2013)

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Welcome!

Alcune foto e articoli presenti su www.setterfoto.com ora cacciatori di montagna e di beccacce sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo all’ amministratore – astroepier@gmail.com – che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi