CACCIATORI DI MONTAGNA E DI BECCACCE

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Month: febbraio 2013 (Page 1 of 2)

Bagpipes di David Stocchi

IL SANTUARIO DELLA BECCACCIA NELL’ ISOLA DI VORMSI (ESTONIA)

Questo progetto nato nel 2003 con il nome “THE WOODCOCK SANCTUARY” all’interno del Club della Beccaccia, e gestito poi dal “COMITATO PER L’ISOLA DI VORMSI”, si presentava ricco di ostacoli e punti interrogativi ed aveva come obiettivo quello di offrire una piccola oasi di quiete alle beccacce durante la migrazione, e perché no, di risollevare leggermente l’immagine del cacciatore italiano dimostrando che siamo capaci di autotassarci per chiudere la caccia dove veramente serve chiuderla.

Read More

DUE PAROLE SU LEANDRO COLANGELI

 

Leandro Colangeli

                           Leandro Colangeli

 Leandro Colangeli è stato uno dei cacciatori più noti a Roma nel periodo dal 60 al 90, sin da giovane dimostrava passione e talento, fù centravanti della Sampdoria, la passione per la caccia l’ha sempre avuta, soprattutto per quella in montagna nella quale divenne un leader, un esempio di potenza, di capacità e per molti anche un mito, la figura dell’atleta non venne meno faceva il giro del Grande Raccordo Anulare in bicicletta, poi andava con questa sino a Villetta Barrea in Provincia dell’Aquila, quando arrivava nella sua piccola fabbrica di camice seguiva un po’ i lavori e poi si arrampicava subito sui contrafforti abruzzesi, con i suoi cani ottenne risultati irrangiungibili per tutti, la dedizione era tale che in quei tempi quando tornava a casa elaborava soluzioni come scarpette per i cani ( si è vero qualcosa c’era in commercio ma il suo brevetto ancora oggi è unico ).

Read More

IL CANE DA BECCACCE di GIULIO COLOMBO

14550512_1121487591266379_1930459230_oIl cane da beccaccia non ha una stampa mondana, le riviste cinofile lo ignorano o quasi. Non ci sono Prove a beccacce, ed un ottimo beccacciaio se non sa far altro ed è molto, non corre il rischio di diventar Campione. E’ cane altrettanto utile quanto modesto, è indispensabile : anzi, direi che tutto il risultato della caccia dipende da lui e non cambierei un autentico beccacciaio col più rinomato, e magari inutile, trialer.

Read More

due-bec1

CLASSIFICA FINALE TROFEO GIORGIO GRAMIGNANI 2012-2013

Nome del caneProprietario-ConduttorePunteggio
Foan Patty (s.i.f.)Baloci39 punti
Frida (s.i.f.)Battanello31 punti
Perla del Frangio (s.i.f.)Battanello21 punti
Ghibli (s.i.m.)Baloci14 punti
Airone (P.t.)Macaluso12 punti
Raul (s.i.m.)D. Cavaglià12 punti
MerxBaloci12 punti
Ginevra (s.i.f.)Bravaccini10 punti
Malù (s.i.f.)Altina10 punti
Fiamma (s.i.f.)Sabato10 punti
Falco (s.i.m.)Catalano9 punti
MimmoPantanetti9 punti
Romeo (s.i.m.)Fasari8 punti
Dum (s.i.m.)Pederiva8 punti
MemoPantanetti7 punti
Asso (s.i.m.)Baloci -Collini6 punti
Nemo (s.i.m.)Mandatori5 punti
Fosca (s.i.f.)Battanello5 punti
Adelina (s.i.f.)Macaluso5 punti
Balanton (s.i.m.)Mascanzoni5 punti
Milly di Calì Gianfranco

SCROCCARO – ZUNINO “OVVERO SU ALDO LEOPOLD E LA CACCIA UNA POLEMICA CHE CONTINUA”

Solo ora sono venuto a conoscenza di un intervento diffuso via Internet dal filosofo Paolo Scroccaro, di Treviso, non so da quanto tempo messo in Rete. Ovviamente, palesemente denigratorio se non addirittura diffamatorio nei miei riguardi, il che dà la misura del metodo utilizzato da certe persone per contrastare le idee di altri, ritenute scomode solo perché costringono i lettori a ragionare ed a vedere le cose anche da punti di vista diversi. In passato presi posizione contro il pensiero del filosofo Scroccaro, per contestare alcune sue idee  e, soprattutto, una distorta sua diffusione del pensiero di Aldo Leopold e di Thoreau secondo, non il loro reale pensiero (che appare nei loro scritti e nelle tante biografie che di questi personaggi sono state scritte), ma quello che era il “loro” pensiero secondo il filosofo! Un evidente caso di “disinformazione” tipica di una certa declinante ideologia e di un sistema politico sprofondato nella e dalla storia, quella storia che tanto sapientemente veniva manipolata per adattarla al Credo.

Read More

Fotografie del Trofeo Gramignani di Viale d’Asti (domenica 24 febbraio 2013) a cura di A. Bassignana e www.cacciando.com

Help su beccaccia di prima rimessa

PROVA SU BECCACCE C.A.C. – C.A.C.I.T. OSOPPO (UD) 16-17 MARZO 2013

La prova organizzata dal Gruppo Cinofilo Friulano Viale Volontari della Libertà 47, 33100 Udine – tel. 0432.548928 – fax 0432.490314 , è aperta a tutti i proprietari di cani da ferma inglesi, iscritti al LOI o al LIR,  si svolgerà nel territorio della Riserva di Caccia di Osoppo  e Trasaghis

 Fa parte del Trofeo Gramignani

I cani partecipanti devono essere muniti di Libretto delle qualifiche ENCI. Le iscrizioni, per una od entrambe le giornate, dovranno pervenire  al Gruppo Cinofilo Friulano tel.0432 548928  Fax (0432/490314). Verranno ammesse fino ad un massimo di 40 cani/giornata e comunque non oltre il giorno 13/03/2013

La quota di iscrizione è fissata in 30€ per cane a giornata.

Il raduno, per entrambe le giornate, si terrà alle ore 07;00 a Osoppo (UD) presso la Fortezza di Osoppo

PER INFO: Urli Arno tel : 333 4612973

Milly di Calì Gianfranco

Fotografie del Trofeo Gramignani a Grosseto (prova di sabato 16 febbraio)

due-bec

I PARCHI NAZIONALI E LA FINE DELLA LEGISLATURA

La nuova legge sui Parchi, o del potere della politica sulla Natura

Elogiato da senatori del PD (ma certamente apprezzato anche da tanti altri di diversa estrazione politica), alla fine della legislatura il Senato ha licenziamento il nuovo testo di legge che dovrebbe modificare la legge sui Parchi Nazionali (che andrà però ratificato dal nuovo Parlamento). Elogiato sì, ma, si potrebbe dire, tanto rumore per nulla: di tutto vi si parla meno che di Natura. Dal numero dei membri dei Consigli di Amministrazione, giustamente ridotti (per i quali le associazioni ambientaliste hanno protestato, pur avendo ben altri problemi di cui occuparsi), alla nomina governativa dei Presidenti (cosa ininfluente, se non per il mondo della politica nazionale che avrà a disposizione altri posti di potere per gli amici degli amici), alla caccia, ovviamente ancora tassativamente proibita nei Parchi, ma anche nelle loro zone esterne, dando addirittura potere decisionale all’ISPRA (giusto sarebbe stato un potere contrattuale), quando della caccia si sarebbe caso mai dovuto parlare di apertura all’interno non di chiusura all’esterno!

Read More

Tex di G. Calì su beccaccia

Come ogni anno …….appuntamento a Jesolo

Page 1 of 2

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi