CACCIATORI DI MONTAGNA DI BECCACCE E DI BECCACCINI

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Mese: Dicembre 2018

Solito giornalistico ingiusto ed incoerente vilipendio della caccia.

Comunicato Wilderness – AIW

Sono molti a considerare “subcultura anacronistica” l’attività venatoria, per poi magari recarsi nelle macellerie e nei supermercati a rifornirsi di “animali” ben impacchettati che più nulla hanno della loro fisionomia, né tanto meno colano ancora sangue dallo squartamento dei loro corpi o si odono le loro urla e strilli prima della macellazione: caccia rituale per delega, tutt’altro che etica, e di cui neppure ci rendiamo conto! Però, guai al cacciatore che provvede di persona al suo bisogno e anche in maniera eticamente più “compassionevole”, agendo anche con interventi necessari (come è per i cinghiali, cervi  e caprioli – in America addirittura nei Parchi Nazionali! – e, così facendo, facendo del bene anche all’agricoltura e a tante altre specie ben più a rischio, e di flora e di fauna). Tutto nasce da un articolo sulla ripresa della caccia alle balene da parte del Giappone.

Read More

“ERBA ROSSA” Due nuovi settori di Area Wilderness in Provincia di Caserta!

«Volli vedere dov’era mio padre, lo trovai in una pozza di sangue. Aveva il cranio sfondato da un proiettile e tutt’intorno l’erba era diventata rossa…» così, Graziella di Gasparro la figlia di uno dei 39 civili trucidati da una rappresaglia nazista il 1 novembre 1943 nella borgata “Faeta” del Comune di Conca della Campania (Caserta) descrive quello che vide dopo l’eccidio perpetrato dall’esercito nazista in ritirata sotto l’incalzare degli Alleati; uno dei più tragici massacri di civili nel Sud dell’Italia. Il fatto successe su una collina sovrastante uno dei tanti burroni incassati nelle nere lave del vulcano spento di Roccamonfina, alle cui falde del versante di nord-est si trova quello del Rio Rollo.

Read More

Vincitore Trofeo Giorgio Gramignani 2018

Vince la 16° Edizione del Trofeo Giorgio Gramignani 2018 la setter :

           SPARTA DI GIORGIO GIACONELLA

Complimenti al vincitore, a tutti i partecipanti e ai gruppi organizzatori !!

Il Razionamento del cane atleta – Dott. Angelo Lasagna-

I fattori che interferiscono sul rendimento del cane atleta sono molteplici e possono essere ascritti a tre grandi gruppi: la genetica, l’ambiente, l’addestramento. L’alimentazione rientra a tutti gli effetti nel gruppo che abbiamo definito ambiente e deve considerare tre importanti fattori: il fabbisogno energetico, lo stress ossidativo e la disidratazione. L’ATP è la molecola dell’energia che è presente nei muscoli e deriva dai processi anaerobici alattici o lattici e dai processi aerobici.

Read More

Comunicato Wilderness – AIW

Luna e Jena di David Stocchi

Sulla sentenza del Consiglio di Stato in merito al divieto di caccia nella fascia esterna laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo

Vabbè, il Consiglio di Stato ha infine chiuso la caccia nella fascia esterna del Parco Nazionale d’Abruzzo (versante laziale) con la motivazione di proteggere l’Orso marsicano.

Read More

Corso per conduttori cani da ferma in ambiente alpino Anno 2019

Tra i dati necessari ad una corretta gestione faunistico-venatoria dei galliformi di montagna, oltre a quelli che rilevano le densità primaverili di riproduttori, vi sono quelli estivi che rilevano il successo riproduttivo, realizzati con l’ausilio del cane da ferma.

L’obiettivo dei corsi è quello di abilitare alla figura di conduttore di cani da ferma in ambiente alpino, disposto a collaborare nelle attività censuarie dei tetraonidi e della coturnice e a sottoporre il proprio ausiliare ad una esercitazione pratica propedeutica ai censimenti.

Per informazioni più dettagliate sui corsi per l’anno 2019 rivolgersi a:
Dott. Angelo Lasagna cell. 3498432704 mail: lasaang@tiscali.it

Nessuno racconta tante balle quanto il cacciatore a valle- di Mirco Peli-

Foto di Bledar Flaga.

Foto di Bledar Flaga.

La frase è talmente famosa che sarebbe banale pensare si riferisca semplicemente al fatto che il cacciatore esagera sul numero delle prede e sul loro peso.

Il mio schema mentale mi porta spesso a semplificare e a dividere in categorie, cosi faccio pure per i cacciatori che divido in costanti e tiepidi.

Read More

SGC 2018-15 News del 16.12.2018

GARBAGNA NOVARESE – 30 Novembre 2018- Grande successo di Malcottinensis Sisco detto Nash

 Il 30 Novembre a Garbagna si è svolta l’ultima prova a beccaccini dell’anno valida per la “Sgneppa d’Oro”, il più ambito trofeo della cinofilia venatoria dedicato al beccaccino, riservato a tutte le razze da ferma.

Read More

Verso l’indifferenziazione nella cinofilia virtuale… di Maria Stella Porcu

Il trend dei gruppi di razza su Facebook va verso la generalizzazione: alcuni gruppi che sono nati dedicati ad una specifica razza si aprono al “diverso”, accogliendo peculiarità e immagini non propriamente “in standard”, oppure, nascono già rivolti ad utenti di diverse “parrocchie” di razza.

Read More

Comunicato Wilderness – AIW Ennesime fake news sul Lupo nelle Alpi

Comunico le seguenti riflessioni, non da “esperto” del Lupo, ma da conoscente dell’animale, specie per la sua situazione appenninica e storica degli ultimi cinquant’anni…

In merito all’articolo sui lupi apparso su La Stampa, cronaca di Savona, del 7 dicembre (ma forse anche in altre testate), con ampie citazioni dell’ “esperto del CAI”, Ivan Borroni, in chiara difesa del lupo tanto dal diffondere fake news (perché tali sono molte delle sue dichiarazioni, compresa l’affermazione che fake news le diffondono altri!), preciso che:

Read More

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Welcome!

Alcune foto e articoli presenti su www.setterfoto.com ora cacciatori di montagna e di beccacce sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo all’ amministratore – astroepier@gmail.com – che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi