Trofeo Giorgio Gramignani

Locandina Gramignani prova finale di Rieti

trofeo gramignani locandina rieti


Finali del Trofeo Gramignani e Campionato d’Europa a Beccacce

DSC3439

In anteprima le date delle finali del Trofeo Giorgio Gramignani

5 – 6 dicembre 2015 prima finale a Sala di Rieti

12 – 13 dicembre seconda finale a Salerno

19 – 20 dicembre Campionato d’Europa a beccacce in Spagna (Sorià)


Sottoscrizione proposta modifica art. 47 e 48 del Regolamento per le Prove specialistiche su beccacce e selvaggina di montagna

I sottoscritti esperti giudici, concorrenti ed organizzatori partecipanti alle prove specialistiche su beccacce e su selvaggina di montagna, propongono al Consiglio Direttivo – Commissione Prove Specialistiche di esaminare
la possibilità di apportare una modifica al Regolamento di cui all’oggetto e, più specificamente, per ciò che concerne la possibilità dell’utilizzo del “beeper”.
Tale proposta di variante al regolamento che attualmente lo vieta, viene dalle esperienze avute nel corso di questi anni nelle specifiche prove, per le quali ci sentiamo di poter affermare che l’utilizzo di tale nuova tecnologia, sempre abbinata al campano, permetterebbe alla giuria di certo una migliore valutazione ed apprezzamento del lavoro dei cani nei vari turni.
Ad accentuare questa esigenza, vi è anche la recente adozione del “turno in coppia” in questo tipo di prove, che rende molto complicato, particolarmente nei boschi, individuare l’esatta ubicazione del cane in ferma.
Può accadere, infatti, che un’ottima prestazione di un soggetto non possa essere evidenziata, pur essendo in ferma in terreno utile.
Con l’adozione del “beeper” ed il telecomando dello stesso in mano alla giuria, si permetterebbe di valutare anche il metodo di cerca e, nell’eventualità, eliminare rapidamente soggetti che non rispondono sia al metodo sia alla nota del concorso, ciò che attualmente apporta notevoli perdite di tempo nella ricerca di cani ipoteticamente in ferma ma in realtà fuori mano.
Il miglioramento dell’allevamento delle razze canine, ed in particolare di quelle inglesi, ci ha portato ad una selezione di soggetti che rispetto al passato posseggono non solo qualità di razza, ma soprattutto un maggiore raggio d’azione. Considerando poi che gli ambienti ove si svolgono le prove sono spesso dei boschi molto fitti, seguire la cerca di due bravi cani e poi reperirli in ferma, diventa complicatissimo.
Inoltre, di frequente, anche le avverse condizioni meteorologiche (pioggia e vento soprattutto) non permettono di seguire i soli campani dei cani, tenuto conto che le prove si svolgono in autunno/inverno.
Altro vantaggio che i due Giudici ne trarrebbero dall’uso di questo strumento, oltre alla rapida localizzazione del cane in ferma, sarebbe la facilità di scegliere un più consono piazzamento alla visione dell’eventuale involo della beccaccia mentre il conduttore si appresta a concludere.
Una doverosa quanto importante precisazione : il beeper andrebbe usato in modalità “spento” abbinato al campano, e attivato solo dalla giuria tramite telecomando, quando lo ritenga necessario per localizzare il cane, in modo da poter possedere tutti gli elementi per prendere la decisione più consona.
Non vi è dubbio che l’utilizzo di tali tecnologie nelle prove specialistiche risulterebbe più probante ed utilissimo per la valutazione del lavoro di un cane e, di conseguenza, la migliore selezione zootecnica per la quale tali prove sono state concepite.

Fiduciosi che tale proposta sarà debitamente e favorevolmente considerate da parte di Codesta Commissione, si rimane in attesa di debito riscontro.

Giangaetano Delaini, Bravaccini Giancarlo, Baloci Fabrizio, Battanello lido, Giaconella Giorgio, Mantegari Vanni David Stocchi, Frangini Piero, Angelici Antonello, Bortot Adelchi, Bernabe’ Gianni, Fiorona Roberto, D’Alessandris Umberto, Zanetti Valentina, Musso Angelo, Grosso Gianfranco, Cavaglia’ Bartolomeo, Urli Arno, Pavoni Marco, Bonfanti Claudio, Giorgi Giacomo, Del Zotto Giuseppe

PER ADERIRE COMMENTARE IL PRESENTE ARTICOLO CON NOME E COGNOME


Locandina del Trofeo G. Gramignani a Leonessa (Rieti)


Locandina della prima prova del Trofeo Giorgio Gramignani (Piandelagotti)

Riccardo-2

Per vedere la locandina clicca sul seguente link : Locandina Piandelagotti 2014


IN ANTEPRIMA ASSOLUTA IL CALENDARIO 2014 – 2015 E IL NUOVO REGOLAMENTO DEL TROFEO GIORGIO GRAMIGNANI

Calendario Trofeo Giorgio Gramignani 2014 – 2015

31 Ottobre – 01 Novembre 2014 S.Gregorio Matese (BN)

07/08 Novembre 2014 Piandelagotti (MO)

23/24 Novembre 2014 Guardiabella (IM)

29/30 Novembre 2014 Salerno (SA)

20/21 Dicembre 2014 Rieti (RI)

03/04 Gennaio 2015 Salerno (SA)

17/18 Gennaio 2015 Massa Carrara (MS)

24/25 Gennaio 2015 Catanzaro (CZ)

31 Gennaio – 01 Febbraio 2015 Rieti (RI)

07/08 Febbraio 2015 Grosseto (GR)

21/22 Febbraio 2015 Asti (AT)

28 Febbraio – 01 Marzo 2015 Brescia (BS)

08/09 Marzo 2015 Fiordimonte (MC)

14/15 Marzo 2015 Osoppo (UD)

20 Marzo 2015 Treviso (TV)

21/22 Marzo 2015 Lentiai (BL)

28/29 Marzo 2015 Monte Baldo (VR)

Le date delle prove del periodo Novembre/Dicembre 2015 verranno comunicate entro Agosto 2015 cosi come le data  e il luogo delle due finali che si svolgeranno entro il mese di Dicembre 2015

PER LEGGERE IL NUOVO REGOLAMENTO DEL TROFEO GIORGIO GRAMIGNANNI CLICCARE DUE VOLTE SUL LINK SOTTOSTANTE :

NUOVO REGOLAMENTO TROFEO GIORGIO GRAMIGNANI

GIORGIO GRAMIGNANI

GIORGIO GRAMIGNANI


Gramignani a Grosseto

Palazienzis Fury di Giancarlo Bravaccini

In riferimento alla prova del Trofeo Gramignani che si disputerà a Grosseto, ricordiamo che solo la giornata di domenica 09 febbraio sarà valida ai fini della classifica finale del Trofeo.


Fotografie del Trofeo Gramignani di sabato 01-02-2014 a Rieti

Palazienzis Fury di Bravaccini

 


Fotografie del Gramignani a Piandelagotti (Mo) di M. Cafasso

Bessy di Pagliari

In anteprima il calendario del Trofeo G. Gramignani 2013-2014

(altro…)


Tutto sui “TROFEI SETTERFOTO SU SELVAGGINA DI MONTAGNA E SU BECCACCE” (Albo d’Oro e Albo d’Oro fotografico)

(altro…)


“UN ANNO MAGICO” di Fabrizio Baloci

Questo per me è stato un anno indimenticabile. Infatti, dopo l’europeo vinto in Grecia, riuscire a portare a casa anche il Trofeo Giorgio Gramignani  con quattro risultati raggiunti con lo stesso cane, ancora non mi sembra vero, tenendo conto poi che il cane in questione è una femmina la soddisfazione è doppia. Foan Patty, mi ricorda la mia prima cagna, la grande Eva di Val di Chiana. Con Eva raggiunsi diversi traguardi, tra cui vinsi il mio primo Trofeo Giorgio Gramignani nella stagione 2004/2005, purtroppo il destino volle che  la persi negli Europei 2006, da allora custodisco gelosamente il suo collare. Patty mi sta facendo rivivere quelle stesse emozioni provate con Eva e per questo oggi merita di indossare il suo collare. Quello appena trascorso però, lo ricorderò non solo per i risultati di Patty, ma anche perché con grandissima soddisfazione sono riuscito ad ottenere qualifiche con tutti i cani che ho condotto. Con Ghibli, il cane giovane, alla sua prima stagione di prove ho ottenuto una qualifica di Eccellente ed un Molto Buono, grazie ai quali ha lasciando alle spalle nella classifica finale del Gramignani sia Merx con un 1° Eccellente C.A.C., sia Asso con un 1° Molto Buono. Tornando a Patty, tengo a precisare che le varie vittorie sono state conseguite in terreni molto diversi tra loro, dal Cilento all’Istria, passando per  Osoppo e Monte Baldo. Questo secondo il mio modesto parere…………vuol dire molto !!!!!

Fabrizio Baloci


05-06 Aprile a Monte Baldo (Vr)…..non solo Gramignani ma anche il Campionato per delegazioni S.I.S. su beccacce

Nei giorni 05/06 Aprile contestualmete all’ ultima prova del “Trofeo Gramignani 2012-2013” si è svolta in quel di Monte Baldo (Vr) la prova valida per il campionato “Delegazioni S.I.S. su beccacce”.
Grazie ai seguenti risultati la squadra di Veneto 5 che vede classificati tutti e tre i cani partecipanti alla competizione con la qualifica di eccelente, si aggiudica il suddetto campionato per delegazioni. Di seguito qualifiche e foto delle due giornate di prove:

Venerdì 05

1° ecc. Foan Patty di Beloci
CQN Balanton di Mascanzoni

Sabato 06

1° ecc. Frida di Battanello
2° ecc. Perla del Frangio di Battanello
3° ecc. Dum di Pederiva


Fotografie del Trofeo Gramignani a Fiordimonte (Camerino – Mc)

Foan Patty di Fabrizio Baloci

CLASSIFICA FINALE TROFEO GIORGIO GRAMIGNANI 2012-2013

due-bec1
Nome del caneProprietario-ConduttorePunteggio
Foan Patty (s.i.f.)Baloci39 punti
Frida (s.i.f.)Battanello31 punti
Perla del Frangio (s.i.f.)Battanello21 punti
Ghibli (s.i.m.)Baloci14 punti
Airone (P.t.)Macaluso12 punti
Raul (s.i.m.)D. Cavaglià12 punti
MerxBaloci12 punti
Ginevra (s.i.f.)Bravaccini10 punti
Malù (s.i.f.)Altina10 punti
Fiamma (s.i.f.)Sabato10 punti
Falco (s.i.m.)Catalano9 punti
MimmoPantanetti9 punti
Romeo (s.i.m.)Fasari8 punti
Dum (s.i.m.)Pederiva8 punti
MemoPantanetti7 punti
Asso (s.i.m.)Baloci -Collini6 punti
Nemo (s.i.m.)Mandatori5 punti
Fosca (s.i.f.)Battanello5 punti
Adelina (s.i.f.)Macaluso5 punti
Balanton (s.i.m.)Mascanzoni5 punti

Fotografie del Trofeo Gramignani di Viale d’Asti (domenica 24 febbraio 2013) a cura di A. Bassignana e www.cacciando.com


PROVA SU BECCACCE C.A.C. – C.A.C.I.T. OSOPPO (UD) 16-17 MARZO 2013

Help su beccaccia di prima rimessa

La prova organizzata dal Gruppo Cinofilo Friulano Viale Volontari della Libertà 47, 33100 Udine – tel. 0432.548928 – fax 0432.490314 , è aperta a tutti i proprietari di cani da ferma inglesi, iscritti al LOI o al LIR,  si svolgerà nel territorio della Riserva di Caccia di Osoppo  e Trasaghis

 Fa parte del Trofeo Gramignani

I cani partecipanti devono essere muniti di Libretto delle qualifiche ENCI. Le iscrizioni, per una od entrambe le giornate, dovranno pervenire  al Gruppo Cinofilo Friulano tel.0432 548928  Fax (0432/490314). Verranno ammesse fino ad un massimo di 40 cani/giornata e comunque non oltre il giorno 13/03/2013

La quota di iscrizione è fissata in 30€ per cane a giornata.

Il raduno, per entrambe le giornate, si terrà alle ore 07;00 a Osoppo (UD) presso la Fortezza di Osoppo

PER INFO: Urli Arno tel : 333 4612973


Fotografie del Trofeo Gramignani a Grosseto (prova di sabato 16 febbraio)

Milly di Calì Gianfranco

Gramignani a Rieti (Sabato 02-02-2013)


Fotografie del Gramignani in Istria di Sofia Baloci


Resoconto e immagini da Piandelagotti di R. Venturini e R. Martelli

Il punto che vale il 1° Ecc. a Gina condotta da Bravaccini

Il 2 e 3 Novembre scorsi si è svolta la due giorni di prove a beccacce in localita’ Piandelagotti ( MO), apertura consueta del Trofeo Gramignani e dall’anno passato del trofeo Chelini dedicato ai continentali.

La vastita’ e la bellezza dei terreni sono quanto di meglio puo’ desiderare un beccacciaio, infatti nelle faggete di alta quota si puo’ godere al massimo il lavoro dei cani dalla cerca panoramica .

L’appuntamento di Piandelagotti ha una storia di circa 20 anni, infatti è grazie all’impegno di un gruppo di ragazzi che affiancati dal Gruppo cinofilo modenese vollero creare tale prova nei primi anni 90.

(altro…)


Trofeo G. Gramignani a Imperia

Clicca sul seguente Link per informazioni e scheda di prenotazione PDF Trofeo Gramignani Imperia


AVVISO IMPORTANTE

VARIAZIONE DATA DELLA PROVA DEL CILENTO VALEVOLE PER IL TROFEO GRAMIGNANI E PER LA SELEZIONE DEL CAMPIONATO EUROPEO SETTER A BECCACCE

In seguito alla comunicazione della data del Campionato Europeo Setter a Beccacce, che si svolgerà il 1 e 2 Dicembre 2012 in Grecia (forniremo la località), informiamo gli interessati che la Prova a Beccacce in programma per il 30 Novembre, 01 e 02 Dicembre da disputarsi in Cilento, viene anticipata al 23-24-25 Novembre, e che la stessa sarà valida per la selezione della squadra Italiana che dovrà disputare il Campionato Europeo Setter a Beccacce che come precedentemente detto si svolgerà in Grecia il 01-02 Dicembre 2012.


“Grazie Perla del Frangio” di Ildo Battanello

Perla del Frangio di Ildo Battanello

Credo che vincere il trofeo Gramignani è sempre motivo di grande soddisfazione, due consecutivi sono più di quanto ho mai osato sperare, ma a volte i sogni si avverano.
Dedico questa vittoria a mia moglie Marinella che ha saputo sopportare le lunghe essenze durante le trasferte e gli allenamenti in giro per l’Italia.
Approfitto dell’occasione per ringraziare i compagni concorrenti con cui ho  condiviso ansie e fatiche durante le trasferte. Infine un pensiero a Perla: inimitabile.
Non posso perdonarle di avermi reso noioso cacciare con tutti i cani che le ho affiancato. Cacciare con lei significa invertire i ruoli: io l’ausiliare lei decide cosa fare, non accetta imposizioni,al massimo un consiglio se condiviso.
In qualche occasione, specie durante i campionati europei di quest’anno e dell’anno scorso fu penalizzata per la sua eccessiva indipendenza, aspettiamo la rivincita, magari per il prossimo anno. Grazie Perla .

Ildo Battanello