CACCIATORI DI MONTAGNA DI BECCACCE E DI BECCACCINI

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

La Fanbo è preoccupata, ma emette un testo “politico” che ipotizza provvedimenti tardivi

fanbpo

Fanbpo: preoccupazione per la situazione della beccaccia in Europa – 22 dicembre 2017

Preoccupazione per la situazione della beccaccia in diversi Paesi europei. Il punto di vista della Fanbpo, Federazione associazioni nazionali beccacciai Paleartico Occidentale.

A seguito di problemi sorti durante la fase di riproduzione della beccaccia in alcune regioni della Russia europea, segnalati dagli osservatori dell’Ufficio nazionale della caccia e della fauna selvatica (Oncfs – Francia), che studiano l’evoluzione della riproduzione in questi territori;

vista la conferma di questi problemi in seguito al calo del valore della percentuale di giovani uccelli (Age ratio) in alcune zone di svernamento in Francia e in Italia;

verificato l’impatto della grave siccità che ha colpito l’area mediterranea creando una concentrazione di beccacce in luoghi più umidi, spesso nei fondovalle, mentre le altre zone usuali sono risultate fortemente inospitali;

rispettando le raccomandazioni dell’Oncfs e del Game and Wildlife Conservation Trust (Gwct – Regno Unito) rivolte ai cacciatori di beccaccia per ridurre al minimo l’impatto della mortalità sulla specie. Raccomandazioni che tutti i membri della Fanbpo rispettano sempre, comunque siano gli andamenti stagionali, seguendo l’approccio etico “cacciare il più possibile uccidendo il meno possibile“,

la Commissione Comunicazione della Fanbpo segnala e informa che mai come per questa stagione sarà importante raccogliere i dati sulla tendenza demografica e sull’abbondanza di beccacce da parte di tutti i membri della Federazione associazioni nazionali beccacciai Paleartico Occidentale.

Così come altrettanto importante sarà analizzare e confrontare i dati tra tutti i partner europei e, in caso di conferma dei problemi annunciati, verificare con le istituzioni misure più appropriate per la tutela della beccaccia.

Previous

APPELLO PER UNA TEMPESTIVA SOSPENSIONE DELLA CACCIA ALLA BECCACCIA

Next

Mòpia la beccaccia Africana Tratto da “Scolopax sin fronteras club de cazadores de becada”

2 Comments

  1. La situazione della beccaccia è veramente grave.
    Sulle rotte di migrazione dove esercito l attività venatoria… c’è un calo costante di quest’ uccello… ma in quest ultimo periodo le beccacce sono sparite… Non ci sono più.
    Comportamenti scorretti… dovuti all’ abbassamento delle temperature e alla concentrazione di questi uccelli on aree specifiche dove vengono massacrate da pseudo cacciatori… contribuisce alla distruzione di questa specie.
    Necessita una lunga chiusura della caccia a quest’ uccello è a tanti altri… come tutti e allodole…

  2. Simone Zucconi

    Io non so dove abiti ma dalle mie parti le beccacce ci sono e stanno bene in salute ( vedessi come volano e come pedinano!) io penso che tu o non sei un cacciatore o abiti in qualche città sfortunata, da me questi massacri non esistono se vuoi trovarle devi camminare e tanto con buoni cani e anche buon culo( scusa il francesismo) che non guasta mai ma ancora con questa storia di chiudere la caccia perché a voi non vi piace più come si caccia oggi? Per quanto riguarda la posta quello è un problema culturale, per molti aspettare la beccaccia non è niente di più che tirare a un tordo o a un acquatico, solo noi appassionati diamo tanto valore a questo animale, gli altri no .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Welcome!

Alcune foto e articoli presenti su www.setterfoto.com ora cacciatori di montagna e di beccacce sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo all’ amministratore – astroepier@gmail.com – che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi