CACCIATORI DI MONTAGNA E DI BECCACCE

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Category: Angelo Lasagna

Galliformi alpini-Il piano di prelievo- di Angelo Lasagna

16839564_10208396287011023_1920484193_n (2)
Il Piano Faunistico-Venatorio, documento di riferimento per la gestione faunistica provinciale o regionale, ha il compito di dettare le linee guida per la tutela della fauna selvatica presente sul territorio, in ottemperanza alle leggi nazionali e regionali. Nel contempo il documento cerca di soddisfare gli interessi dei cacciatori, sia di quelli che praticano la caccia di selezione che di quelli che si cimentano nella caccia ai lagomorfi o ai galliformi con l’ausilio del cane segugio o da ferma.

Read More

LA COTURNICE ALPINA di Angelo Lasagna e Paolo Tizzani

testata
Numerosi autori hanno individuato fra le cause principali di sofferenza della coturnice alpina di questi ultimi 50 anni, il progressivo abbandono delle attività agricole in montagna, con frammentazione e perdita di habitat e l’influenza dei fattori meteorologici sfavorevoli, in particolare in inverno e in primavera. Importanti fluttuazioni nella dinamica delle sue popolazioni potrebbero essere attribuite proprio a questi incidenti meteorologici”. È noto come la coturnice mal si adatti a lunghi inverni con presenza di spesse coltri nevose che permangono al suolo per molti mesi consecutivi; è noto altresì che le piogge intense e persistenti nel mese di luglio siano deleterie per la sopravvivenza dei nidiacei.

Read More

La riproduzione nel Fagiano di monte. Alcuni casi particolari A cura di Angelo Lasagna Tecnico faunistico Ufficio Fauna selvatica

15303949_10207726360221673_765431875_o

L’arena di canto

Il fagiano di monte è una specie poligama, il maschio cioè può fecondare più femmine. Sull’arena però solo pochi galli riescono ad accoppiarsi, generalmente sono i galli che occupano la posizione centrale, più vecchi ed assidui frequentatori di arena, che cercano di respingere i galli più giovani facenti pressione dalle zone periferiche. Le caruncole fortemente sviluppate sono influenzate dal livello di testosterone, l’ormone maschile e i galli che le hanno molto sviluppate sono molto probabilmente quelli più sani, più vigorosi e che riescono ad accoppiarsi. Se aumenta il numero di galli in arena i conflitti fra i maschi si fanno più intensi, con combattimenti, soffi e rugolii.

Read More

Il lavoro dei cani da ferma in montagna Inglesi e continentali a bianche con l’ausilio del GPS. A cura di Angelo Lasagna

L’autore in attesa di un turno del Saladini con le due sorelle Luna (Luce) e Lilli del team Ligusticus. all. Marcello Villa.

Introduzione

Il lavoro svolto dai cani da ferma in montagna, durante i censimenti estivi, risulta fondamentale per valutare il successo riproduttivo delle popolazioni e formulare correttamente i piani di prelievo. Le doti venatorie, la docilità e l’addestrabilità, li hanno portati nel corso dei secoli ad una simbiosi con l’uomo che, grazie alla poliedricità attitudinale, può scegliere la razza più adatta in base al tipo di ambiente e di lavoro richiesti: inglese o continentale. I cani da ferma continentali sono stati selezionati in Europa. A loro viene richiesta un’azione di cerca attenta, in terreni di irregolare configurazione, caratterizzati da vegetazione a volte fitta. I cani da ferma Inglesi invece sono stati selezionati in Gran Bretagna ed in Irlanda, creati per la caccia sportiva con prestazioni di minor durata ma con iniziativa vasta e veloce. Tali razze furono inizialmente concepite per cacciare starne e pernici in ampi terreni aperti, privilegiando l’azione di cerca in coppia.

Read More

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi