CACCIATORI DI MONTAGNA E DI BECCACCE

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Category: Club (Page 1 of 7)

IL DISCERNIMENTO DEL BECCACCINISTA – di Ambrogio Fossati

Tuono su beccaccini del sig. Plati Antonio

Tuono su beccaccini del sig. Plati Antonio

Nel cane da beccaccini più del naso conta come viene usato il naso. Le variabili ambientali e climatiche che influenzano il lavoro del cane. Il “cambio di passo”.

Quello di cui scriverò su queste pagine non è frutto di lunghi studi sui sacri testi cinofili, ma della scuola della vera caccia, dove i maestri hanno quattro zampe. Quel che ho imparato io – e come me altri cacciatori solitari – viene dai buoni cani specialisti, che ho avuto la fortuna di osservare ripetutamente e per varie stagioni. Ringrazio quindi la mia buona sorte che mi ha dato l’opportunità di far tesoro e di bearmi di cotanta scuola e di aver riempito la mia vita di cacciatore con episodi cinofilovenatori che l’hanno resa meritevole di essere vissuta.

La prima difficoltà è di trovare il cane che “tratta” il beccaccino, cioè che quantomeno lo fermi, visto che per la maggior parte dei cani così non è. Ed ai nostri giorni è un’impresa veramente ardua per i problemi che si riscontrano nel mettere il cane nelle buone condizioni di contatto col beccaccino, problemi che sono riconducibili a fattori ambientali, di industrializzazione agricola, di affollamento venatorio, eccetera, eccetera.

Read More

RISULTATI PROVE DI LAVORO E NUOVI CAMPIONI DI LAVORO -Setter Gordon Club

Malcottinensis Sisco LO1263544 ha conseguito la qualifica di ECC. nella prova di caccia a starne svoltasi il 30 Aprile a Civitella Messer Raimondo (CH)

Daenerys LO14100581 ha conseguito la qualifica di 1°ECC. nella prova attitudinale su quaglie svoltasi il 2 Giugno 2017 a Rocchetta di Cairo.

Segnaliamo inoltre che Hunter Gordon English Beauty, setter gordon maschio, e First Lady Gordon English Beauty, setter gordon femmina, entrambi del socio Giuseppe Scandella, sono stati proclamati campioni internazionali di lavoro.

SETTERDAY 2017 & altri appuntamenti

SETTERDAY 2017 –Campofelice (AQ)

In data 8 Luglio a Campofelice si svolgerà l’edizione 2017 del Setterday, una giornata interamente dedicata alle quattro razze setter organizzata dall’ENCI e dalla SIS.  L’evento avrà inizio alle ore 10. E’ prevista una prova funzionale valida per il Campionato Sociale SIS, nonché la passerella e la proclamazione dei Campioni Sociali di: Premio Allevamento – Grande Cerca – Caccia Starne -Caccia Pratica – Beccacce – Beccaccini – Montagna. E’ prevista inoltre la passerella delle Squadre SIS Italia nei CAMPIONATI EUROPEI SETTER 2016 / 2017 Grande Cerca – Caccia Starne – Caccia – Beccacce – Montagna, con presentazione e commento dei vari Selezionatori.

Read More

Nuovo Consiglio Setter Gordon Club e prossimi appuntamenti

 12036874_163347514005828_8963921747749902490_nNuovo Consiglio Setter Gordon Club

In data 4 Maggio scorso, a Sasso Marconi (BO),  si è svolta la prima riunione del nuovo consiglio del Club, alla presenza del Presidente della SIS, Francesco Balducci.

Il consiglio ha provveduto a nominare Maurizio Peri alla carica di Presidente e Francesco Bavaro a quella di Vice Presidente.

Di seguito un estratto delle principali  questioni prese in esame.

Read More

IL TROFEO “GUALTIERO QUAGLINO”

Gordon

Nei primi giorni di Marzo, a Ceresole d’Alba (CN), si correrà la prima edizione del Trofeo Gualtiero Quaglino, manifestazione fortemente voluta dai gordonisti piemontesi e dal Club, organizzata con l’autorizzazione della Famiglia Quaglino per ricordare questo grande cinofilo che tanto ha dato al setter Gordon, venuto a mancare il 13 Dicembre del 2015. vedi locandine:

SGC 2017-2[446]

REGOLAMENTO_TROFEO QUAGLINO[445]  

Ceresole d’Alba programmaprove[444]

Read More

GORDON CLUB CALENDARIO ATTIVITA’ 2017 AGGIORNATO AL 13 GENNAIO 2017

1-DSC_8695PRIMO SEMESTRE
26.02.2017 Cagliari- Mostra Speciale CAC CACIB in Expo Internazionale- comitato organizzatore Gruppo Cinofilo Cagliaritano; giudice richiesto Sig. G.Mentasti.

Read More

Paul Caillard “Les chiens d’arréet – Races anglaises – Dressage – Ygiènes du chenil” edizione del 1890.

Grecia 2010 Vassilis Zordoumis a servire i Pointer, senza fretta..

Se i setter hanno un’origine pressappoco certa, se è possibile risalire nel passato fino alla formazione della loro razza, vi è grande difficoltà per arrivare al medesimo risultato per quel che concerne la classificazione delle razze di pointers.

Per noi, dopo accurate ricerche personali, dopo aver ascoltato i più eruditi allevatori d’Inghilterra discutere su questa materia, non restano, in sunto, nel nostro intimo, che probabilità ed incertezza. Ciascuno s’è lasciato andare a proprio gusto. I colori, la taglia sono diversi. Pointers bianchi e arancio, bianchi e marrone, bianchi e neri, neri e fuoco, tricolori, blu, tutte le sfumature sono state adottate dalla fantasia dell’allevatore ed essa non può oggi guidarci che nella individuazione di certe specie, più o meno migliorate, ma di cui è impossibile indicare la formazione prima.

Read More

Medicina 22.12.2016 AI SOCI DEL SETTER GORDON CLUB Resoconto Raduno informale 4 Dicembre Gaggiano (MI)

 thpd500mmmAnche la 3° edizione del raduno informale di Gaggiano ha visto una discreta partecipazione di cacciatori gordonisti, nonostante qualche defezione dell’ultima ora. Dieci i cani presentati, quasi tutti giovani, che hanno avuto modo di fare vedere le loro qualità naturali nel corso di una breve verifica sul terreno della locale azienda faunistica “La Moretta”,  messa gentilmente a disposizione dal titolare Attilio Codegoni. Al consigliere del Club Stefano Codecasa è stato affidato il compito di esaminare i soggetti presentati, con l’indicazione di riservare particolare attenzione allo stile di razza espresso nel movimento e nel contatto con il selvatico. Al termine, Codecasa ha  stilato la classifica virtuale della verifica, che ha visto primeggiare Dossa Dossi (LO1187097) di Bravi, seguita nell’ordine da Pablo LO1624228 di Pomoni (11 mesi), AdelineAndrè LO1590414 di Riccaboni (18 mesi), Nebbia sul Bradano LO1366056 di Fornari (3 anni) e Tolomeo LO1627574 di Andrico (11 mesi), illustrandone in dettaglio i motivi della stessa. La giornata si è conclusa presso il ristorante Cascina Sant’Ambrogio, con grande soddisfazione di tutti i commensali.

Read More

Da: Rawdon B. Lee, Storia e descrizione dei cani moderni – Tomo razze da caccia, vol. II, IV edizione, Londra 1906. Traduzione di Romano Saladini Pilastri.

pointer-at-work-maud-earl

Nota redazionale introduttiva e annotazioni di testo a cura di Umberto Zaccarini.

Stupirà forse il lettore nel rilevare come il saggio sul pointer di Rawdon B. Lee ricompaia su queste pagine a due numeri di intervallo dalla pubblicazione che ne fu fatta nella traduzione di Luis Zavattero. E’ d’obbligo, quindi, un chiarimento. Il testo comparso sull’annuario 1974/75 si rifaceva alla 1′ edizione dell’opera cinografica del Lee e ne rappresentava la stesura iniziale; quello di ora è invece ripreso dalla quarta edizione, successiva di dodici anni.

Read More

Notizie di Bruixa ed Eztia due beccacce del progetto spagnolo Scolopax senza frontiere

15354283_10207765588322351_2143531053_o-pngMentre il manto nevoso progredisce attraverso l’Europa, le nostre speranze per Bruixa ed Eztia erano scarse, l’ultima posizione di Eztia era in una zona occupata dalla neve e di Bruixa non sapeva nulla. L’ultima trasmissione di Eztia era stata l’8 novembre, i sensori di temperatura e movimento ci ha annunciato che dovrebbe essere morta. Almeno ci ha dato informazioni preziose dalla migrazione prenuziale e ha aperto una nuova serie di domande: Perché il nostro Woodcock non è riuscito a fuggire l’inverno? Perché non è riuscita a entrare in una posizione più a ovest? Forse nuove beccacce ci daranno le risposte in ogni caso, Eztia sarà ricordato per il suo record di lunga distanza.

Ma non avendo ancora avuto nessuna notizia di Bruixa e le mappe che riflettono la copertura del manto nevoso sopra il continente ci dicono che non poteva andare nell’estremo nord-ovest della Russia.

Read More

Page 1 of 7

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi