fSe la domanda sta a significare che per tutta  la carriera in prove lo stesso soggetto possa essere impiegato anche a caccia, rimarcherei alcune limitazioni od eccezioni a seconda delle varie note di concorso:

  • Grande cerca
  • Caccia a starne e a selvaggina
  • Prove specialistiche
  1. Grande cerca:

E’ la nota più alta dove il primo paragrafo della prestazione  cita:

è pretesa andatura molto veloce e sostenuta senza flessioni durante tutta la durata del turno; cerca intelligente e soprattutto estesissima ai lati del conduttore e di profondità adeguata

Non vorrei peccare di presunzione e insegnare ad altri l’iniziazione di un soggetto alla grande cerca.

Certamente nelle prime fasi di grande esuberanza e di redini sciolte al giovane trialler, per prendere passione e confidenza col selvatico per eccellenza del cane da ferma:” le starne”,  qualche “allenamento armato con abbattimento ”,  non guasta, darà passione e faciliterà poi i giovani puledri nella ricerca di quel selvatico in tutto l’arco della loro carriera.

Read More