CACCIATORI DI MONTAGNA DI BECCACCE E DI BECCACCINI

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Categoria: Interviste (Page 1 of 5)

A BECCACCE CON IL POINTER BOTTA E RISPOSTA TRA ALBERTO PELLEGRINI E GOFFREDO DE MATTEIS

A  BECCACCE CON IL POINTER

Scrivere di cani da ferma nella rivista “La Regina del bosco” del Club della Beccaccia  è un grandissimo onore ben sapendo che in questo Club confluiscono  cacciatori-cinofili di massimo spicco,  utilizzatori e competenti di tutte le razze di cani da ferma, bastardi compresi. Non è perciò la sede ove far proseliti,  ma è una ottima  occasione per fare alcune considerazioni concrete su questa razza.  Gli appassionati di una certo cane,  soprattutto a un certo livello di competenza  non cambiano: un po’ come nella musica se ti piace quella … le altre le ascolti, magari non le disprezzi ma se vuoi godere, ascolti la tua.

Read More

“la notte del cacciatore” di Davide Zaninotti intervista di Nino Materi

Non so se mio figlio Ludovico – da grande – diventerà un cacciatore come me. Ho deciso di scrivere e dedicargli questo libro perché un giorno possa scegliere».

Il libro di cui parla Davide Zaninotti, 39 anni, goriziano, funzionario statale, si intitola La notte del cacciatore (Edizioni Biblioteca dell’immagine) ed è l’atto di accusa più clamoroso che un cacciatore possa rivolgere ai suoi colleghi amanti dell’«arte venatoria». «Arte» si fa per dire, considerato che Zaninotti ha deciso di raccontare «la parte oscura della caccia, quella che non serve, quella che nessuno vuole ammettere, quella che ruba il rispetto della gente per bene alla caccia vera».

Read More

Storie di beccaccini: intervista a Giorgio Ferrato di C. Gastaldi

Roberto Scorta

Premessa
La passione per la caccia al beccaccino assomiglia alle infezioni da herpes virus, non da’ gravi sintomi ma, quando la prendi, te li porti avanti per tutta la vita!

Il beccaccino è un selvatico delicato e minuto, si invola con un frullo leggero accompagnato qualche volta dal classico gnec.

Non riempie il carniere come la lepre o il fagiano, non beneficia del fascino dell’ambiente come il gallo forcello o la coturnice o la pernice bianca, non gode della letteratura e del potente pla-pla della beccaccia che riempie il silenzio del bosco.

Read More

In un mare fermo coperto da boschi. Intervista a Mario Rigoni Stern

Custode della memoria delle Alpi e delle sue genti, il “sergente della neve” Mario Rigoni Stern è stato uno dei più grandi narratori dell’epopea tragica dell’armata italiana in Russia e di un mondo contadino sconfitto ma non cancellato dalla storia del Novecento. Vi riproponiamo questa intervista realizzata, appena un anno prima della sua morte, per la rivista dei soci di Slow Food. Buona lettura!

Read More

“A beccacce con il Pointer” Intervista a Silvio Frisone di David Stocchi

Fury a punto su forcelloHo sempre ammirato questa razza, tra l’altro, penso che quando dispone di mezzi e caratteristiche che rispecchiano lo standard, riesce a trasmettere fascino ed emozioni come nessun’altra.

Ultimamente ho seguito molto ed ho anche avuto la fortuna di cacciare insieme ad un Pointer eccezionale come Palazienzis Fury detto Dior di Giancarlo Bravaccini che in una sola stagione di prove ha collezionato un campionato europeo Pointer su selvaggina di montagna, è stato vicecampione europeo Pointer su beccacce, ed ha ottenuto eccellenti qualifiche con tanto di cartellini in Italia nel Trofeo Giorgio Gramignani.

Read More

INTERVISTA A SILVIO SPANO’

Silvio Spanò a Vormsi

Da dove nasce la tua passione nei confronti della Beccaccia ?
L’11 novembre 1956 da buon “cacciatore generalista” ligure, in un oliveto della Riviera di ponente, tirai ad un uccello, involatosi da terra, che pensavo fosse un “notturno”….Luca, il mio giovane cugino che mi accompagnava, corse e raccattò, con emozione, una beccaccia! Da quel momento cominciarono a tremarmi le mani (e mi tremano ogni volta) e conservai a lungo quel bossolo grigio, di GP cal.20.

Read More

Il gallo cedrone sulle Alpi intervista al Dott. Rainer Ploner

Cedrone (70)

Il gallo cedrone ha una struttura fisica che varia dal maschio alla femmina. Il maschio ha una lunghezza di 75-95 cm e pesa tra 3,7 e 4,5 kg. La femmina, più piccola, misura 58-68cm e pesa tra 1,8 e 2,4 kg. Il maschio ha una colorazione scura con riflessi verdastri sul petto e due vistose macchie scapolari bianche; mentre la femmina ha un colore bruno-grigiastro con sfumature rosse sul petto. Coda con lunghe penne scure screziate di bianco che vengono aperte a ventaglio e zampe ricoperte da un fitto piumino.

Read More

QUANDO ARRIVA IL MOMENTO DI METTERE A RIPOSO IL NOSTRO AMICO intervista a G. Bravaccini

IMG_6430

Foto di David Stocchi

Come per tutti gli esseri viventi, uomo in primis, anche per il nostro ausiliare arriva il momento di andare in pensione.

Tanti sono i fattori che determinano l’arrivo di questo momento, soprattutto l’alimentazione, un utilizzo prolungato nel tempo ed in particolari condizioni logistiche e climatiche, possono alla lunga essere le principali cause che favoriscono un invecchiamento precoce nel nostro amico a quattro zampe.

Spesso mi sono chiesto quando fosse giusto far terminare la carriera agonistica di un mio setter, e la certezza più assoluta e che sempre è dipeso dal soggetto, dalla sua fisicità e dalle sue caratteristiche intrinseche.

Read More

Come funziona la caccia all’estero-Intervista a Silvio Intiso Club Scandinavia-

chisiamo-00000006

Silvio il bracco e la beccaccia

Proseguamo con le interviste agli organizzatore delle cacce all’estero per avere un quadro di come funziona la caccia nelle varie realta, in particolare per fornire elementi che tentino di dare risposte oggettive alla equazione caccia all’estero/meno beccacce in Italia.

Silvio secondo te i cacciatori che fanno la caccia all’estero sono in aumento?

Si decisamente i cacciatori che cacciano all’estero direi che sono in aumento.

Noti un cambiamento nel comportamento delle beccacce negli anni frutto della disturbo?

Il comportamento delle beccacce é cambiato in quanto ho riscontrato che sono più malfidate in generale ma soprattutto che stanno imparando il significato del suono del BEEPER in generale frullano prima e a volte quando servi il cane non ci sono più! Per giunta, almeno quest’anno si localizzavano concentrate in certe zone mentre in altre non ne trovavi una (tutte zone giá collaudate negli scorsi anni!)

Read More

Come funziona la caccia all’estero – Intervista a Nicola di Beccacce in Estonia e Lucio Scaramuzza –

678_0_5260875_532286

Proviamo a fare un quadro di come funziona la caccia all’estero, in particolare per fornire elementi che tentino di dare risposte oggettive alla equazione caccia all’estero/meno beccacce in Italia.

 

I cacciatori che fanno la caccia all’estero sono in aumento?

Beccacce in Estonia ha incrementato costantemente il numero di cacciatori negli ultimi anni, ma non so se di per se basti per dire che i cacciatori che si recano all’estero siano in aumento. A mio parere lo sono, nonostante l’età media dei cacciatori sia alta e nonostante la crisi economica non sia ancora superata.

Read More

Page 1 of 5

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Welcome!

Alcune foto e articoli presenti su www.setterfoto.com ora cacciatori di montagna e di beccacce sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo all’ amministratore – astroepier@gmail.com – che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi