CACCIATORI DI MONTAGNA DI BECCACCE E DI BECCACCINI

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Categoria: Maria Stella Porcu (Page 1 of 2)

RAZIONALISMO E BAROCCO IN CINOFILIA… D.ssa Maria Stella Porcu

Comprendo benissimo che il titolo anticipi argomenti piuttosto insoliti e ne sono consapevole… Ma cercherò di spiegare in maniera semplice perché sono arrivata a questi due termini in antitesi su altri campi, ben lontani dalla cinofilia.

Read More

SCEGLIERE IL CUCCIOLO DI RAZZA: ISTRUZIONI PER L’USO di Maria Stella Porcu

Astro della Geminiola di Mirco Peli

Esistono diversi approcci alla scelta di un nostro “compagno cane”: In questo caso prenderemo in esame soltanto le tipologie di aspiranti compagni umani del cane di razza.

Quando si cerca il cane di una determinata razza sono diversi i fattori che influenzano la scelta. Ci concentriamo su due in particolare: 1. Il prezzo (lo pongo come primo perché è quello che discrimina la maggior parte (purtroppo, aggiungo io); 2. Il tipo di razza ed il relativo “uso”. Nel caso del cane da ferma è evidente il riferimento all’attività venatoria.

Read More

I Campionati di Bellezza: riconoscimento per il cane o per il proprietario?

Ivana Letic-Pajkic presenta Cyrus of Hunting House Pajkic Campione Serbo e Italiano di bellezza, e campione internazionale.

Il Campionato Italiano di Bellezza per le razze da ferma sottoposte a prova di lavoro si conclude quando il cane ha conseguito cinque CAC tra esposizioni nazionali e internazionali e ha superato con almeno molto buono o CQN la prova di lavoro valida per il Campionato Italiano (la prova deve avere in palio il CAC e dev’essere svolta in zona doc designata dall’Enci). Completa il percorso il deposito del campione biologico del cane presso un laboratorio accreditato Enci.

Read More

PRA E GORDON della Dott.sa Maria Stella Porcu

Sioux di Franco Subinaghi

 Sono una psicologa con una mania ossessivo-compulsiva per i Gordon, pertanto, non ne parlerò da veterinario o genetista, ma userò il linguaggio dei proprietari di Gordon.

La degenerazione progressiva della retina è una malattia genetica che affligge la nostra razza preferita. Attualmente è disponibile il solo test per la variante rcd4, tra l’altro semplicissimo da effettuare e che si può trovare a costi contenuti online; colpisce i Gordon in età avanzata, verso i 10 anni. Anche se arriva tardi, il nostro Gordon che svilupperà la malattia (affected), diventerà cieco. Non è quindi, una malattia genetica da sottovalutare, in quanto altamente invalidante.

Read More

I VIAGGI IN MARE… Dott. Maria Stella Porcu

Jack al rientro dalla trasferta in Sardegna

Da sarda cino-munita, i viaggi in mare per me sono una consuetudine… La mia prima setter inglese (con me dal 1996), viaggiò con me in cabina sul traghetto eludendo la sorveglianza dell’equipaggio della Tirrenia; allora non era consentito portare cani e gatti in cabina.

Ogni compagnia marittima ha le sue specifiche: la Sardinia Ferries è stata la prima a consentire di portare i pet in cabina, con un congruo supplemento; lo svantaggio è che ha delle rotte prestabilite e spesso scomode per certi itinerari di viaggio.

Read More

Cinofilia e animalismo: c’è affinità? Scritto da Dott.ssa Maria Stella Porcu

Foto di Angelo Lasagna

Mi ha sempre affascinato vedere delle somiglianze tra questi due settori: in effetti, uno potrebbe essere la continuità dell’altro, ma poi nella realtà spesso non è così; si può essere cinofili e non animalisti e si può essere animalisti senza essere cinofili.

L’italiano ci viene in aiuto quando cominciamo a valutare qualcosa che conosciamo poco, ovvero ci domandiamo cosa significhino alcune parole.

Read More

Il lato “oscuro” di certe fette dell’animalismo nei Social scritto dalla Dott.ssa Maria Stella Porcu

22686490_10210422747714978_369753602_n

In prima battuta, ribadisco che a mio parere, i Social sono solo una multiforme esternazione della vita reale; ci sono delle differenze sicuramente, ma gravitanti intorno all’assenza del contatto diretto. Un’altra precisazione che faccio è che la mia predilezione va al cane di razza, pur essendo un’invenzione umana e pur essendo spesso, oggetto di “sfruttamento” da parte di individui che per me hanno solo connotazione negativa; ma non viviamo nel mondo delle favole quindi, in questo panorama Gandhi ad esempio, appare solo come un ologramma ben lontano dalla vita di tutti i giorni. Eppure, sarebbe semplicissimo e del tutto naturale, vivere secondo i principi di rispetto, lealtà, equità, mutuo soccorso ecc. ecc. Non mi dilungo perché non è l’argomento principe di ciò che voglio dire, anche se correlato.

Read More

Edvard Munch e il Setter Gordon scritto da -Dott.ssa Maria Stella Porcu-

Bjørnar Fuglerud

Foto di Bjørnar Fuglerud

La prima domanda che sorge spontanea nel leggere un titolo del genere è: “cosa c’entra Munch, il famoso pittore norvegese dell’Urlo con il Setter Gordon?”. La risposta è semplice: apparentemente niente.

tmp644104390772260866Ma se poi andiamo a vedere la cultura scandinava, ebbene tale cultura è impregnata di conservatorismo; non parlerei di isolamento in quanto sono sempre riusciti a “cavarsela” da soli e in maniera egregia. Se guardo l’Urlo di Munch non vedo solo i colori della razza che ci piace tanto, il nero e il fuoco. Il concetto è diverso: in realtà il Setter Gordon ha ben poco a che vedere con un pittore che ha fatto del suo viaggio interiore un’icona.

Read More

LE “AGENZIE MATRIMONIALI” CANINE… scritto da – Dott.ssa Maria Stella Porcu –

22195664_10208039004091406_824131788195907554_n

Foto di Oscar Titta

Quando si frequentano i gruppi di razza sui Social, capita spesso di leggere annunci per cercare un cosiddetto compagno al proprio cane. Chi vive nella cinofilia non ha necessità di mettere un annuncio nella propria bacheca o nei gruppi, in quanto gli accoppiamenti sono mirati e solitamente si hanno le idee ben chiare su quali possono essere le migliori associazioni tra soggetti e linee di sangue; i soggetti li si conosce di persona, li si vede sul terreno oppure in esposizione. Si può così apprezzare de visu quali sono le caratteristiche che piacerebbe riprodurre e quanto possano agire in sinergia con l’altro soggetto coinvolto nella riproduzione. Chi mette un annuncio, invece, è un proprietario che non è inserito in una rete di razza; ha un soggetto di razza a cui attribuisce immaginifiche doti espresse e meditate in solitaria argomentazione con se stesso e non ha mai tentato di ricevere un giudizio professionale sul suo cane.
 

Read More

LA REALTA’ VIRTUALE E’ REALE? di -Dott.Maria Stella Porcu-

21985631_10210095150039938_1614557994_o

Leggo spesso che i Social Network non rispecchiano la realtà: in cinofilia, ad esempio, si discute spesso di questo. Le frasi più ricorrenti sono: “sulla tastiera si è tutti leoni”, “in foto sono tutti campioni” e via così.

I Social Network, specie per la cinofilia sono uno strumento potente, ci forniscono una quantità di informazioni e dettagli che diversamente sarebbe molto difficile reperire.

Read More

Page 1 of 2

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Welcome!

Alcune foto e articoli presenti su www.setterfoto.com ora cacciatori di montagna e di beccacce sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo all’ amministratore – astroepier@gmail.com – che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi