CACCIATORI DI MONTAGNA DI BECCACCE E DI BECCACCINI

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Categoria: Silvio Spanò Page 1 of 9

Il Cedrone in Trentino

Il 19 marzo 2019 sono stati pubblicati su Applied Science gli interessanti risultati di una ricerca effettuata sul Cedrone in un Sito di Natura 2000 del Trentino e riteniamo utile darne un riassunto in questo sito che si occupa di caccia, ma anche gestione conservativa della “piccola” fauna alpina, attualmente protetta ed ecologicamente assai esigente .

Read More

Il mio rapporto col Lupo -di Silvio Spanò-

 

Da sempre interessato alla nostra Fauna, a partire dal 1962 ho insegnato Zoologia all’Università di Genova, con indirizzo applicativo sulle specie di Vertebrati terrestri che via via venivano a cambiare il panorama faunistico del nostro Appennino.

Fino a metà degli anni ’70 ero allarmato della situazione del Lupo appenninico, tant’è che la campagna di salvaguardia portata avanti in primis dal WWF appoggiandosi a studiosi specialistici (prof.L.Boitani in testa) è riuscita a far considerare la specie non cacciabile (proibendo altresì l’uso dei bocconi avvelenati) col  Decreto Ministeriale”Natali” nel luglio 1971, reso definitivo dal Decreto Ministeriale (Marcora) del 22.11.1976 col quale la specie fu integralmente protetta. Dal 1992 il Lupo rientra nell’elenco delle specie particolarmente protette della Legge n.157, art.2. Sottolineo che, inoltre, l’Italia ha recepito Convenzione di Berna nel 1981, la Direttiva Habitat  (CEE)nel 1997, e la CITES ( ratificata in Italia nel 1975) .

Read More

BECCACCIA : VALUTAZIONE  FINALE DELLA STAGIONE 2018/2019

Woodcock Eurasian Woodcock Displaying Finland

L’Effettivo riproduttore europeo

 Dopo una stagione 2017/18 complessa non solo in Francia, ma in tutti i Paesi di svernamento. Tenuto conto della scarsezza degli effettivi sopravvissuti constatata alla chiusura della caccia, sapevamo che l’effettivo riproduttore ne avrebbe potuto risentire. La conferma ci è giunta dai Russi che hanno validato una diminuzione significativa del numero dei maschi in croule.

Read More

PERCHE’ LA BECCACCIA di Silvio Spanò

Spendiamo qualche parola per chiarire perché la “regina del bosco”, l’”arcera”, la “mordorée”, la “dame aux feuilles mortes”, la “signora dagli occhi di velluto”, abbia il potere di smuovere tante persone nella ricerca “di un uccello che potrebbe anche esserci, ma che nella maggior parte dei casi non c’è” come magistralmente scrisse l’indimenticabile Gin Bardelli.

Read More

Ricordo personale di Fabio Perco

Osoppo-con-Fabio-Perco-2°-da-sin.

Il 12 febbraio 2019 ci ha lasciato Fabio Perco, uno dei tre “Perco” della mia vita! Si perché da quando ho cominciato ad interessarmi con un po’ di serietà di gestione faunistica, in un momento o nell’altro ci si doveva rivolgere ad uno di loro. Il padre avv.Dino, fa parte a sé perché, conosciuto come bravo pittore di fauna selvatica sulla rivista “ Diana “, è stato particolarmente apprezzato come autore, in collaborazione con il figlio Franco, di un agile, ma meraviglioso libretto “Valutare il capriolo” (1970), illustrato di suo pugno in maniera sublime (non posso non citare la tavola riassuntiva del ciclo annuale del Capriolo con tutte le sfumature di colorazione in 9 strisce nei periodi da aprile al marzo seguente). Ebbi occasione di frequentare più volte Franco (laurea in Scienze naturali e Legge) in convegni relativi alla gestione faunistica degli Ungulati, ai Parchi….avendone apprezzato la preparazione, ma anche l’inconfondibile, unico direi, modo di porsi e spiegare le situazioni …oltre alla comune passione per la Caccia.

Read More

RICORDO DI CHARLES FADAT

Sabato 16 febbraio 2019 su Midi Libre è stato pubblicato l’annuncio della scomparsa del prof. Charles Fadat noto a tutti coloro che in Europa hanno appena approfondito delle problematiche della caccia alla Beccaccia e della sua gestione. Praticamente mio coetaneo, avevo cominciato a interessarmi alle sue ricerche negli anni ‘70: naturalista di campo e cacciatore, già prima interessato a questi studi nell’ambito del Club National des Bécassiers, nel 1976 divenne responsabile della Section Bécasse dell’Office National de la Chasse, creato in seno al Ministero dell’ambiente per rendere operativo il programma del Groupe de Recherches sur la bécasse, avviando studi su riproduzione, migrazione e svernamento della specie.

Read More

UNA O DUE NIDIATE ALL’ANNO? di Silvio Spanò

Foto trovata in rete

Domanda storica e ad oggi insoluta anche se assai dibattuta, almeno quanto alla Beccaccia eurasiatica, per quella americana la risposta sembra certa : una sola!

Nell’ autunno 2018 l’alta percentuale di giovani nell’altrettanto elevato numero di beccacce arrivate e prelevate nell’Europa occidentale – d’altra parte preannunciata dai ricercatori Russi che negli inanellamenti di settembre avevano rilevato un alto successo riproduttivo a fronte di quello molto basso della stagione precedente (2017/18) cui era seguito un basso ritorno di soggetti nei conteggi alla croule – ha indotto qualche curioso della specie a pensare che questa rapida ripresa, da un anno all’altro, potesse esser legata proprio alla possibilità di una doppia deposizione e allevamento successivo di due nidiate (ovviamente grazie a condizioni climatiche particolarmente favorevoli alla schiusa e sopravvivenza di giovani).

Read More

Analisi meteo della passata stagione di passo autunnale (2018/19)

Foto trovata in rete

Jean-Louis Cazenave della Commissione meteorologica del Club National des Bécassiers ha descritto molto chiaramente l’andamento climatologico relativo alla appena trascorsa stagione migratoria autunnale sul  n. 289 de “La Mordorée”, Rivista Ufficiale  di quel Club.Sinteticamente ne traduco  i passi principali. (Silvio Spanò)

Read More

Francia: Carnet beccaccia

In applicazione della legge del 31 maggio 2011 sul PMA della Beccaccia – che prevedeva un Prelievo Massimo Ammesso annualmente di 30 beccacce pro capite, da segnare giornalmente su apposito tesserino (carnet), munito anche di fascette adesive codificate da applicare alla zampa dell’uccello al momento della cattura e da ritornare obbligatoriamente a fine stagione alla Federazione Dipartimentale Cacciatori che gliel’ha data, pena il non ottenimento del carnet per l’annata successiva – l’ONCFS in coll con la Federazione Nazionale Cacciatori hanno analizzato annualmente i dati loro trasmessi dalle sedi decentrate.

Read More

STUDIO SULLA COTURNICE NELLE ALPI FRANCESI (Dévoluy)

Avevamo già pubblicato su questo sito l’abstract di una prima parte del lavoro compiuto da Ariane Bernard-Laurent col suo bravo gruppo di ricerca dell’ONCFS (Comparso su Bird Study, 2017) per una conferma circonstanziata sulla doppia incubazione (di entrambi i sessi) della coturnice, già accennata da qualche Autore (partire da Aristotele!) e confermata sulla Pernice rossa. A fine 2018 lo stesso Office National de la Chasse et de la Faune Sauvage, in partenariato con la Federazione dipartimentale dei cacciatori delle Hautes-Alpes, ha portato a termine e stampato una brochure che illustra i risultati di un programma di ricerche realizzate tra il 2011 e il 2018 su una popolazione di Coturnice alpina “cacciata”nel Dévoluy, con un congruo supporto economico interregionale e fondi UE.

Read More

Page 1 of 9

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Welcome!

Alcune foto e articoli presenti su www.setterfoto.com ora cacciatori di montagna e di beccacce sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo all’ amministratore – astroepier@gmail.com – che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi