CACCIATORI DI MONTAGNA E DI BECCACCE

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Category: Vanni Mantegari

Coturnici Orobiche di Vanni Mantegari

22069020_10210107077459715_1932517210_o

Foto di Angelo Lasagna

Il loro mondo e là in cima, dove la solitudine trama con il silenzio incantate vastità di sogno e la roccia è un tormento che duramente contrasta le bizzarre vicende del cielo.

Read More

Cacciare Beccacce di Vanni Mantegari

12036874_163347514005828_8963921747749902490_nLa caccia alle Beccacce è un argomento tanto affascinante, quanto intrigato, di quelli che fanno dividere le fazioni in Interisti e Milanisti, Laziali e Romani …, ma i cani da ferma, che di questa caccia ne fanno una ragione di vita, e le beccacce stesse, paiono non accorgersi di tali diatribe. Ma il mondo è degli uomini, ed il fascino che esercita l’argomento sull’utilizzo comune, rinnova le puntualizzazioni e le personali opinioni in merito. In questa forma di attività venatoria, più che in altre , esiste molta discrepanza  di vedute e interpretazioni, in quanto la beccaccia la si può cacciare negli ambienti più differenti, dalle classiche pendice boscose di montagna dei contrafforti alpini, alle creste più elevate dell’Appennino, ai boschi di collina inframezzati da incolti, nelle vigne, nei coltivi, fino ai corsi d’acqua delle pianure, che creano , a cani e uomini, vincoli di attività venatoria diversi gli uni dagli altri, e fra gli stessi ambienti, altrettante possibilità di esercizio.

Read More

IL cane da Beccacce tra passato e presente di Vanni Mantegari

Vanni Mantegari

Fra cane e uomo c’è un antico legame che viene da lontano nel tempo. Il nostro migliore amico è stato forgiato dall’uomo e le conseguenze di questa “unione” sono anche oggi sotto i nostri occhi. Il ruolo del cane nella società moderna e a caccia , risulta sempre più delineante e rilevante. Partendo da lontano, la caccia alla beccaccia in passato era praticata solo da pochi appassionati, in quanto i nostri habitat “purtroppo” del passato ci fornivano svariate possibilità di attuare diverse forme di caccie “vere” con il cane da ferma. Starne, quaglie, beccaccini, selvaggina tipica di monte, fagiani, coturnici, pernici popolavano allo stato brado la nostra Nazione.

Read More

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi