CACCIATORI DI MONTAGNA E DI BECCACCE

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Category: Wilderness (Page 1 of 8)

ESTATE 2017 – ASSALTO AL GRAN SASSO- di Franco Zunino

15032427_10207993285096014_947646809_n

Foto di Mario Salomone

Un motivo di riflessione sul concetto tutto italiano di Parco

Si sono lamentati in tanto per quanto è successo in questi giorni di luglio/agosto sui pascoli di Campo Imperatore del Gran Sasso con affollamenti impressionanti di turisti sotto tutte le forme possibili (dai semplici escursionisti, a vere e proprie tendopoli di campeggiatori, a piazzalate di camper e roulotte, scorribande di biker motorizzati o meno) finanche a mercatini e all’incendio che ha “devastato” (si fa per dire) una parte dei pascoli e, soprattutto, tratti di pinete: almeno questo ci hanno fatto vedere Internet, social network e televisioni.

Read More

I COMUNI CONTRO L’AREA CONTIGUA DEL PARCO D’ABRUZZO Associazione Italiana per la Wilderness (AIW)

Castellucio di Norcia

Con le discussioni al Parlamento sulle modifiche da apportare alla legge sulle “aree protette” o Legge n. 394/1991, i Comuni della fascia laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise si stanno sempre più unendo contro la paura che la prevista “area contigua” venga loro imposta per decreto ministeriale o per delibera regionale giocando con l’interpretazione, sia della norma attuale sia di quella che si cerca di modificare, per delimitare detta “area” e scavalcare l’ormai annoso problema che i Comuni non hanno mai accettato di risolvere, ignorando le ormai annose proposte dell’Ente Parco, di provvedere a deliberare il loro assenso.

Read More

AIW – Wilderness- SUL PROPOSTO PARCO NATURALE NELLE VALLI BORMIDA “AVVISO AI NAVIGANTI”!

Sembr12243003_10205444936508892_6766760156409399622_na un ossimoro il fatto che un’associazione ambientalista che in Italia porta avanti quello che è considerato il più severo vincolo ambientale ideato al mondo (quello di Wilderness) si opponga ad un Parco Naturale!

E sembra un ossimoro altresì il fatto che la proposta di un Parco Naturale non venga da un’associazione ambientalista, bensì dal mondo della politica (che in tutto il mondo perlopiù osteggia i Parchi, se non fosse per le pressioni degli ambientalisti che li costringono ad istituirli!).

Read More

Wilderness (AIW) VAL BORMIDA: UN PARCO PER SVILUPPARE?!

Wilderness (AIW) Riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente con Decreto 28 dicembre 2004 – G.U. n. 53 – 5 marzo 200

Fotografia di Mario Salomone

Ecco ancora una volta la prova di come dei Parchi i politici non hanno mai capito nulla e li hanno sempre equiparati ad aziende commerciali, industrie turistiche e simili (scandaloso il recente esempio del Gesso-Stura cuneese, almeno come presentato dai media!), mentre i Parchi non sono e non sono MAI stati iniziative sociali per sviluppare i territori, ma per preservarli! Una vera e propria contraddizione in termini in cui proprio i politici italiani sono campioni!

Read More

HANNO VINTO I “LUPOFILI” Ed è stato sconfitto il LUPO! di Franco Zunino

Foto di Mario Salomone

Associazione Italiana Wilderness

In Italia non è a rischio “il lupo”, è a rischio l’originaria popolazione centro-meridionale del lupo, una delle poche autoctone rimaste nell’Europa sud-occidentale; che non è a rischio di sterminio da parte di cacciatori e allevatori: è a rischio di inquinamento dall’invasione della popolazione di lupi artatamente creata al nord, tra Francia e Piemonte, dove non per nulla la popolazione è cresciuta a dismisura, senza che nessun tecnico o “scienziato” ne abbia spiegato le ragioni e, tanto meno, abbia indagato sulle reali origini di questi lupi.

Read More

ANIMALISTI E LUPI Associazione Italiana per la Wilderness (AIW)

Foto di Mario Salomone

Ogni specie animale merita protezione, almeno fino a quando è, o a rischio di estinzione secondo le regole che stabiliscono gli Stati, o perché l’eccessiva presenza dei loro individui arreca danni economici e/o ambientali tali da spingere la Società ad intervenire a propria difesa ed a difesa degli interessi dei propri cittadini.

Read More

CAMBIA LA POLITICA MA IL VENTO NON CAMBIA

Associazione Italiana per la Wilderness (AIW)
Riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente con Decreto 28 dicembre 2004 – G.U. n. 53 – 5 marzo 2005

Foto di Mario Salomone

In Liguria business is business sia per la sinistra che per la destra!

C’era al governo il centro-sinistra quando la Regione Liguria decise di “svendere” le proprie proprietà regionali forestali a cooperative e società imprenditrici private della filiera dei boschi, offrendo loro i miseri (per una Regione) 7.000 ettari dei propri boschi pubblici. Ora c’è in Regione il centro-destra, e l’idea è sempre la stessa: sfruttare il più a fondo possibile i boschi per far fare soldi agli imprenditori della filiera dei boschi, ma anche a quella delle mountain bike (per le quali ultime ci sarebbe bisogno di una regolamentazione, ma che ci si guarda bene dall’attuarla, visto che rischierebbe di mettere un freno al business).

Read More

LUPI E PASTORIZIA IN PIEMONTE Associazione Italiana per la Wilderness (AIW)

La contraddizione degli “esperti”:  far aumentare i lupi e far diminuire i loro danni!

Foto di Mario Salomone

I “lupofili” del progetto europeo Life WolfAlps ne stanno pensando un’altra delle loro per far girare il carrozzone di soldi europei che secondo loro dovrebbero servire a proteggere il lupo. Anziché chiedersi il come mai della dismisurata presenza e delle origini di questi branchi di Lupi “alpini” che nel giro di quasi due decenni hanno ripopolato le Alpi piemontesi e la Liguria occidentale (animali assolutamente diversi dai lupi originari del Centro e sud Italia che, pur aumentati, non hanno le caratteristiche di quel fenomeno di “crescita esplosiva” e “domesticità comportamentale” che esiste tra Francia ed Italia, del quale nessuno si meraviglia), stanno pensando a censirne la presenza sguinzagliando studenti sulle loro tracce.

Read More

PARCHI NAZIONALI UNA TRAPPOLA DA CUI USCIRE di Aldo Gismondi

Foto scattata dalla macchina, da Maurizio Corti in ricordo di una bellissima gita in Crimea nel 2001-2002 (N.B. Credo che in quei luoghi la maggior parte dei cacciatori, l’avrebbe fucilata, quindi onore a Maurizio)

Se c’è un tabù in Italia, è quello dei Parchi: una volta istituiti, istituiti per sempre! Immodificabili i loro confini (è successo in qualche caso, ma molto raro e per piccole porzioni di territorio), se non per allargarli. Un tempo addirittura si istituivano anche senza il consenso dei Comuni; ci si limitava ad avvertire gli amministratori del momento. Ora, dopo una sentenza della Corte Costituzionale (n. 282 del 14.7.2000) su istanza di un Comune campano, per lo meno ai Comuni deve essere richiesto l’assenso prima di poter inserire i loro territori o parti di essi nei limiti di un Parco. E’ stato già una successo. In pratica, la democrazia del popolo era stata presa a calci! Questo nel Paese che vanta la propria Costituzione come “la più bella del mondo”. Noi cacciatori sappiamo benissimo quanto territorio abbiamo perso per la libera caccia a causa della nascita di sempre nuovi Parchi. Ma si è mai pensato all’idea di recuperare qualche territorio sottraendolo ai Parchi?

Read More

COMMENTO AL COMUNICATO DEL PARCO SULL’ULTIMO ORSO MORTO

orso_in_trentino_b_muse

Quando non si vuole riconoscere una colpa, ovvero l’aver bocciato il programma di una campagna alimentare a sostegno dell’orso marsicano da mantenere il più possibile nei limiti del Parco Nazionale d’Abruzzo, non resta alle autorità che giocare con le parole per allontanare anche il solo sospetto che dietro la morte dell’ultimo orso investito da un automezzo lungo la strada statale 17 tra Roccaraso e Castel di Sangro ci possano essere loro indirette responsabilità sebbene non sempre ben identificabili.

Read More

Page 1 of 8

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi