CACCIATORI DI MONTAGNA, DI BECCACCE E BECCACCINI

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Coturnici Orobiche di Vanni Mantegari

22069020_10210107077459715_1932517210_o

Foto di Angelo Lasagna

Il loro mondo e là in cima, dove la solitudine trama con il silenzio incantate vastità di sogno e la roccia è un tormento che duramente contrasta le bizzarre vicende del cielo.

Sono esse stesse parte della roccia, e nei frulli improvvisi sembrano piccole frane di ciottoli  violentemente staccati dalla croda e proiettati verso l’abisso. Un frullo vibrante e sonoro, d’ali che hanno la durezza del metallo; un rumore che ti scuote d’improvviso, rompendo il silenzio e il sogno dell’incontro, facendoti accendere la passione per la loro ricerca… Le coturnici vivono lassù, nel loro mondo puro e  solitario, e in loro ricerca diventa una poesia e  un’ARTE.

644148_426802134047258_1675062224_n

Foto di Flavio Campana

Una poesia che ti viene concessa, ma che vuole la tua solitudine, il tuo distacco dalle cose del piano, l’integrità del tuo cuore; un’arte  che necessità della piena conoscenza della disciplina da parte tua e del tuo AUSILIARE, dove non sono consentite parziali mezze misure, per la reale selezione che la montagna esige. Salire lassù, lasciarsi che il cielo, i colori, il silenzio ti suggeriscano in loro pensiero, soffrire questa passione per le coturnici, che è passione di liberta, di spazio, di altezza e di un confronto arduo con la NATURA. Se si possiede un cane GENEROSO, a cui trasmetti la tua febbre, e con CORAGGIO saprà interpretarla, le ore  trascorse lassù saranno la nostalgia di tutta la vita. Il suo lavoro forte ed INTELLIGENTE, nella vastità del territorio, dove il termine AUSILIARE e interamente calzante, in quanto necessita il loro ritrovamento di una ricerca aperta da parte del tuo cane, sarà la decorazione più bella di questa caccia di sacrificio, di fede e da innamorati…

1186280_699760550053031_1196407688_n - CopiaLa ferma di un cane, in montagna, è sempre un momento di emozione profonda. In questo attimo che sembra eterno, il silenzio regna attorno a te, la natura che ti circonda è immobile, sei immerso nella poesia di cose eterne, dove stai aggiungendo al tuo scrigno personale un gioiello… Anche le cime che ti sovrastano, sembrano giganti incantati ad osservare, curiosi, ansiosi di cogliere il momento che un fiore di roccia si stacchi per piombare nell’abisso.

Il Cane GUIDA, tiene  SICURO e COMPOSTO  l’emanazione che si sottrae, le belle regine del monte son là che ti guardano dall’alto, nascoste nei meandri della sassaia, fra i frantumi di roccia del canalone, fra le erbe. Fortissime pedinatrici, trascineranno il tuo cane in una GUIDATA solenne, che prolungherà di qualche minuto il tuo spasimo. Tu le adori, ma sei loro nemico, e lo sanno. E infine partiranno, rumorose, sconcertanti , velocissime cose variopinte, catapultate dal terreno da chissà quale forza misteriosa. L’ebbrezza  del tuo amore nei loro confronti, il possederle e tutto qui, in quest’attimo rovente, nel piacere della  tua passione esaltante conclusa  con  questa OPERA D’ARTE, dove TU e il tuo CANE siete gli assoluti protagonisti. Non ne dimenticherai solo una di queste AZIONI; coturne indiavolate dell’alba, pigri esseri di pomeriggi assolati, dei torbidi giorni di nebbia… Ognuna ti lascerà nel ricordo, la particolare suggestione del momento in cui l’avrai colta, la luce di quel giorno, le condizioni di quella giornata, ma soprattutto il MODO, in cui TU e  il CANE l’avrete vissuta.  Cacciatore Cinofilo, alla fine, alle tue Cuturne, saprai pur dire d’averle uccise per troppo averle amate…

Previous

Capacità olfattive del cane

Next

Campionato Europeo 2017 Pointer su Beccacce

3 Comments

  1. Flavio Campana

    Buon articolo e bella la mia foto delle 2 coturnici in volo.!! Anche se pubblicata senza il mio nome. Saluti Flavio Campana.

  2. Flavio Campana

    Grazie comunque è un piacere se condividi le mie foto. Se vuoi le trovo sul mio sito fotografico http://www.flaviocampana.it. In ogni caso un bellissimo articolo !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Welcome!

Alcune foto e articoli presenti su www.setterfoto.com ora cacciatori di montagna e di beccacce sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo all’ amministratore – astroepier@gmail.com – che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi