CACCIATORI DI MONTAGNA, DI BECCACCE E BECCACCINI

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Tag: Beccacce Page 2 of 3

Belle giornate spensierate di Mirco Peli

Pier su beccaccia di ripassoDopo i primi di novembre le beccacce diminuiscono in selva, è la mia miglior zona da beccacce per tutto Ottobre, ma pochi sono gli anni in cui gli incontri si mantengono a novembre. Di conseguenza ai primi cappotti nasce l’esigenza di cambiare territorio. Con Mario abbiamo deciso di provare un’uscita al Prato del Noce, dove serve un fuoristrada vero per arrivarci; noi però non l’abbiamo, e dobbiamo mettere in conto un’ora a piedi. Puntiamo proprio sul fatto che essendo un posto scomodo, possa dar rifugio a qualche beccaccia in sosta.

Read More

A beccacce in solitudine di Mirco Peli

Il-Grande-Faloo-950x632L’etica a caccia è cosa antica, alcuni cacciatori sono stati e sono dei grandi signori, e non parlo di soldi. Oggi va di gran moda discutere se è corretto usare le moderne tecnologie a caccia o in nome della correttezza evitarle, e allora via discussioni: meglio il tradizionale campano, il biper è indispensabile, ma il satellitare è superiore per la sicurezza dei cani, canne raggiate per determinati territori, cartuccia dispersante per tutti, radio, telefonini, fuoristrada e viaggi venatori. Chiariamo il fatto che la tecnologia una volta alla portata di tutti, è impossibile non usarla, magari si fa a meno di una di queste invenzioni, ma non di tutte, altrimenti non saremmo in questo millennio. La tecnologia quando c’è si usa, ma a caccia troppa è sbilanciata nei confronti della selvaggina che aimè non ha sviluppato tecnologia. Allora soprattutto oggi serve etica, noi cacciatori di montagna e di beccacce facciamo una proposta.

Proposta per la verità non nuova, visto che già Giorgio Gramignani del libro”Tra cime, boschi e paludi” metteva in evidenza. Ovvero le beccacce vanno cacciate da soli, questo non significa che non si possa fare il viaggio con un amico, o condividere il pranzo e la serata assieme. Non necessariamente serve essere scorbutici per cacciare da soli, basta dividersi il terreno e darsi poi appuntamento, o sentirsi con i moderni mezzi di comunicazione.

Read More

Maturazione delle gonadi della Scolopax rusticola in gennaio. Modificazioni istologiche

scolopax-rusticola-1318

E’   intenzione dei responsabili del settore scientifico del C.d.Beccaccia  portare  avanti uno studio  sul  grado di maturazione delle gonadi  in gennaio.  L’interesse  riguardo tale specifico mese è dovuto al  fatto che in una parte d’Italia, soprattutto nel centro-sud, la possibilità di cacciare tale specie si ferma alla fine della 2° decade, in quanto non vorremmo mai abbattere beccacce in fase di volo pre-nuziale:  sembrerebbe infatti , che  già in questa decade di gennaio,  la specie abbia le prime spinte ormonali e quindi inizi la migrazione di ritorno verso le  aree di nidificazione, con immediato stop della caccia per salvaguardare la specie . Altre nazioni europee non sembrano concordare con tale opinione scientifica: per esempio in Francia si  caccia fino alla 2° decade di Febbraio così come in alcune regioni della Spagna  e in paesi  dell’Est  addirittura fino a tutto Marzo.

Read More

“GARA SU BECCACCE A PELLACINI IN VAL NURE E MONASTERO IN ALTA VAL D’ARDA NEL PIACENTINO” di Angelo Cammi

Si potrebbe definire la carica dei 101 anche se il totale dei cani che hanno gareggiato nella prova su beccacce senza sparo nei due giorni 15 e 16 marzo è stato  precisamente di  108. E’ una gara iniziata nell’aprile  2013 con lo spunto dateci dal dinamico maresciallo Camillo Cali scatenato cacciatore di becche che conosce i luoghi dell’Appennino  piacentino,  da buon siciliano, come (qualcuno dice meglio) di tanti cacciatori locali. Non è riconosciuta; l’organizzazione è della Delegazione SIS di Piacenza e la definiamo una gara sociale per  soci e non soci senza limitazioni territoriali, tantè che erano presenti cacciatori provenienti dalle provincie di Milano, Reggio Emilia, Brescia, Lecco, La Spezia, Firenze, Asti, Parma, Lodi, Pavia, Cremona e difficile da credere ma vero, da Napoli con un bellissimo camper ed al seguito il carretto con i setter.

Read More

RESOCONTO DALLA FRANCIA di Silvio Spanò

Tex (della Trabaltana) di Gianfranco Calì

Tex (della Trabaltana) di Gianfranco Calì

Informazioni a completamento dell’andamento del passo nella scorsa stagione.

Da due articoli comparsi su “La Mordorée” (organo del Club Nazionale dei Beccacciai francesi) di gennaio 2014 riassumo alcune notizie utili a completare il quadro – tuttavia solo fino a inizio dicembre – che abbiamo già tracciato nel precedente numero del “Giornale della Beccaccia”. J-L Cazenave, della Commissione meteo di quel Club, sottolinea che nella seconda decade di ottobre si è registrato un abbassamento delle temperature oltre la norma, con neve fino al 60° parallelo in Russia e Scandinavia, freddo che invece raggiunge appena il centro Europa dove, più ad ovest, permane invece un clima molto dolce. Questa situazione è alla base dei movimenti di fine ottobre/inizio novembre.

Read More

PANORAMA GENERALE DEL PASSO NEL 2013 – LA MEDIA È NELLA NORMA di Silvio Spanò

scolopax-rusticola-68

Notizie apparentemente contrastanti da zone diverse forniscono un quadro disomogeneofavorito da particolari condizioni climatiche. Come ogni anno, sulla base di quanto riesco a raccogliere da amici, conoscenti e corrispondenti, cerco di tracciare un quadro generale sull’andamento della stagione beccacciaia in Italia. Naturalmente, visto anche il decentramento geografico della Liguria-Basso Piemonte da dove mi giungono notizie più numerose e più dettagliate, posso essermi fatto un’opinione sbagliata per altre regioni italiane, ma credo di offrire a chi legge una situazione complessivamente realistica (fatte salve le eccezioni locali…che confermano la regola!).

Read More

Trofeo E.N.C.I. “La regina del bosco”

Ildo Battanello e Salvatore Pantaleo vincono con la Setter Inglese Frida e il Setter Inglese Queen l’annuale Trofeo E.N.C.I. “La regina del bosco” 2013.

Complimenti Ildo e Salvatore

“Come una ballerina” di Marino Cervone D’Urso

 Come una ballerina in un bosco incantato, fra macchie e felci, alberi di cristallo plasmati dal  gelo, fra sorgenti nascoste da un manto di neve, sei scesa dai pianori librandoti nell’aria del mattino, sibilando nel vento,  volteggiando fra pini e faggi in una danza eterea.

Alla tua apparizione un sussulto; una carezza di vento, il sapore dell’incanto, la magia del cielo.

Puntuale all’incontro sulla scia della tua poesia, hai scalfito l’anima infondendo un’emozione enorme  in una visione reale, ma che di terreno non aveva radici. Era di cielo!

“UN CAMBIO STORICO PER IL CLUB DELLA BECCACCIA-ITALIA” di David Stocchi

scolopax-rusticola-231

Sull’editoriale del numero 04-2012 luglio/agosto della rivista “Beccacce che passione”, abbiamo solo annunciato l’avvenuto cambio storico alla Presidenza del “Club della Beccaccia-Italia”, promettendo ai lettori che, ce ne saremo occupati in maniera più esaustiva sul numero attuale.

E quale modo migliore di affrontare l’argomento se non con i diretti interessati ?

Read More

COSTUMI DELLA BECCACCIA E SUOI GRANDI VIAGGI MIGRATORI

Strano uccello davvero si è questo!

Sconosciuto da noi nel tempo della riproduzione, rifugiasi in quel tempo nelle foreste del nord-est e del nord dell’Europa, spingendosi fino alle freddissime terre della Groenlandia e dell’Islanda.

Là nella tranquilla pace di quelle selve fra l’aria aromatizzata dalla vegetazione resinosa, tra il dolce mormorio dei ruscelli, quest’uccello si riproduce, alleva con somma cura ed amore la prole; e quando questa è in grado di pensar per sé al lungo viaggio che deve compiere per isfuggire ai rigori dell’inverno che si avvicina, si abbandona ad una specie di gita di piacere. Non come fa la Quaglia o la Rondine, essa viaggia; non d’una sola volata compie il cammino prestabilito.

Eccola

Eccola

Read More

Page 2 of 3

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Welcome!

Alcune foto e articoli presenti su www.setterfoto.com ora cacciatori di montagna e di beccacce sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo all’ amministratore – astroepier@gmail.com – che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi