CACCIATORI DI MONTAGNA, DI BECCACCE E BECCACCINI

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Autore: Dingo Page 1 of 104

LA VENDITA DI CUCCIOLI “DI RAZZA” MA SENZA PEDIGREE… di Maria Stella Porcu

Una delle peggiori piaghe in cinofilia è la presenza continua ed assillante di cani che provengono da cucciolate “misteriose”, spacciati per cani di razza ma senza pedigree. Questa affermazione non è volta a discriminare quei soggetti che sicuramente sono amati ed apprezzati dai loro proprietari.

Nella foto: Azhar, Campione Italiano di Bellezza, Riproduttore Selezionato, HDA, PRArcd4 clear

Read More

Il cane da ferma ed il guinzaglio: un grande rapporto di amore e odio… di Maria Stella Porcu

Nei gruppi social di razza e non, compaiono spesso post con ricerche di aiuto: “il mio cane tira al guinzaglio, cosa posso fare?”, oppure, “avete un bravo addestratore da consigliarmi?”.

 

In foto: Brionia, Campionessa Italiana di Bellezza, Riproduttore Selezionato, HDB, PRArcd4 carrier, NCL-D clear

Read More

CONSIDERAZIONI DI FINE STAGIONE Silvio Spanò

Con la rabbiosa ripresa della pandemia nell’autunno 2020 e le conseguenti limitazioni più o meno drastiche nella possibilità di spostamenti e –direttamente o indirettamente – della caccia, mi sono più volte sbilanciato ad affermare, parlandone con gli amici, che forse lo svernamento sarebbe stato “felice” per le beccacce, meno per i beccacciai!

Read More

LA CREATIVITA’ DEL CANE DA CACCIA…

La creatività non è saper dipingere; non è nemmeno essere bizzarri.

La creatività è una grande capacità; si può nascere con una certa dose di creatività; è noto ad esempio, che la dotazione genetica di creatività sia più marcata nei mancini umani.

Il vostro cane dà preferibilmente la zampa sinistra o destra?

Read More

L’intelligenza emotiva nel cane da ferma

L’intelligenza in senso lato può essere intesa come il saper fornire la risposta più adatta a stimoli dell’ambiente. Non è il saper risolvere un’equazione o ricordare a memoria pedissequamente una pagina appena letta. La “risposta adatta” include aspetti cognitivi, emotivi, relazionali.

Anche nell’intelligenza emotiva entrano in gioco tanti fattori. Nella psicologia umana concorrono a gestire efficacemente le nostre emozioni la consapevolezza, l’autocontrollo, la motivazione, l’empatia e le abilità sociali.

E nel cane?

Read More

La mia Emma, Spinone dei tempi moderni?

Ho 70 anni. Non lo dico perché ci sia motivo per farne un vanto, lo dico semplicemente perché avendo dedicato tutti questi anni alla caccia una qualche esperienza me la sono fatta e questo è un dato di fatto.

E’ innegabile.

Read More

RIFLESSIONI DI UN CACCIATORE DI BECCACCE SETTANTENNE

Sabato 19 ottobre 2019. Piove a dirotto da due giorni. Personalmente non caccio più; diciamo che sono tre anni che non esco con il fucile. Esco il martedi e il venerdi con il solo cane, mi diverte ancora vederlo lavorare e quando frulla, la beccaccia mi rende ancora felice, senza contare che la tranquillità dei giorni di silenzio venatorio migliorano di molto la “qualità” dell’ambiente!

*Nota: in questo contesto spero mi si possano perdonare le passeggiate col cane (ai limiti dell’illegalità).

Read More

GLI STILI DI COMUNICAZIONE NEL CANE

La prima considerazione da fare è che nell’ambito della psicologia umana c’è un’ampia letteratura sull’argomento: i nostri stili comunicativi sono abbondantemente studiati ed analizzati, soprattutto al fine di instaurare relazioni efficaci tra colleghi o nell’ambito di problematiche familiari. Nel primo caso il fine ultimo della produttività è chiarissimo.

Read More

EMOZIONI DIPINTE: La Lontra

Ora avvenne che una sera, a mezzo dicembre,  Linuccio affondava la bilancia nei chiari , sotto un salice contorto giù del promontorio di Ripa.

Il cielo era serenissimo e la luce della luna e delle stelle dava alle onde riflessi e lampeggi quasi a fiorirle nella spuma di latte. Egli aveva calata la bilancia ed attendeva. Fantasticava sulla lontra, su Liliana, sul passo iniziato dei palmipedi…

Read More

EMOZIONI DIPINTE: L’attacco del gatto ha mancato la preda

Nell’interesse generale e quindi nel proprio interesse, il cacciatore deve cercare di distruggere tutti gli animali che recano danno alla selvaggina. Tali animali sono i peggiori bracconieri e di conseguenza dei rivali senza pari per quanto si riferisce alla sua passione venatoria.

 

 

 

Read More

Page 1 of 104

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Welcome!

Alcune foto e articoli presenti su www.setterfoto.com ora cacciatori di montagna e di beccacce sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo all’ amministratore – astroepier@gmail.com – che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi