CACCIATORI DI MONTAGNA DI BECCACCE E DI BECCACCINI

Il più felice non è assolutamente chi ammazza di più ne tantomeno chi trova di più e neanche chi ha i cani migliori, il più felice è semplicemente colui che trae il maggior godimento e divertimento nel trascorrere il tempo nel bosco o in montagna dietro la coda del proprio cane inseguendo le prede desiderate…….."magari in solitaria nel più alto rispetto di chi e di cosa lo circonda"

Page 2 of 96

EMOZIONI DIPINTE -Pointer-

Molti scrittori/cacciatori hanno scritto del pointer. Sintetizzo in poche righe il loro pensiero su questo “signore del vento”.

Giulio Colombo. Da “Il cane da ferma”. — Il pointer e le due razze di setters, l’inglese e l’irlandese sono i cani della brughiera, dei risi, della montagna a rada vegetazione, dove c’è da far strada se si vuole scovare e risparmiare tempo e passi; …. Io impiego il pointer anche a beccaccini e me ne trova, soddisfatto e non condivido affatto l’opinione di chi li piange come sacrificati.

Read More

Ricompare l’Orso marsicano… e ricompaiono gli stessi irrisolti problemi!

Comunicato Wilderness – AIW

       E intanto le autorità, tanto per essere geniali, stanno organizzando un nuovo convegno con le autorità! Ora temono sempre di più che qualche aggressione a persone li precipiti nel baratro delle polemiche, magari anche col rischio di qualche apertura di fascicolo d’inchiesta su tanti fatti del passato silenziati o fatto presto dimenticare (anche con l’aiuto dei media e di tanti sigle “autorevoli” ambientaliste, non nascondiamocelo). Certamente finiranno col dire che è dovuto ai cambiamenti climatici (ormai, tutti spiegano tutto con questo fenomeno: utile per sgravarsi di ogni responsabilità!).

Read More

Analisi meteo della passata stagione di passo autunnale (2018/19)

Foto trovata in rete

Jean-Louis Cazenave della Commissione meteorologica del Club National des Bécassiers ha descritto molto chiaramente l’andamento climatologico relativo alla appena trascorsa stagione migratoria autunnale sul  n. 289 de “La Mordorée”, Rivista Ufficiale  di quel Club.Sinteticamente ne traduco  i passi principali. (Silvio Spanò)

Read More

EMOZIONI DIPINTE-Setters inglesi-

Nell’ambiente venatorio e dei fields i più esigenti in fatto di stile sono, notoriamente, i setterman. Li si riconoscono a distanza perché raccontano del proprio cane agitando le braccia a stantuffo con la testa incassata fra le spalle, come chi si aspetta una legnata sulla schiena, mimando interminabili gattonate che finiscono, sempre, con uno spalancar di braccia a ventaglio, le dita delle mani tese ed un estasiato “brrrr…le starne !”.

Read More

EMOZIONI DIPINTE -Prime armi-

Cosa  sarebbe  la  Caccia  senza  gli  Autori  che  hanno  lasciato  pagine  indimenticabili  sulla  grande avventura cacciatoresca?  Un mondo meraviglioso perduto.

Read More

Stage formativo IL CANE DA FERMA

La Bonicelli non e’ solo caccia e cinofilia ma anche formazione. Per gli appassionati del cane da ferma che hanno voglia di migliorare le proprie conoscenze, per chi e’ cosciente che non si finisce mai di imparare, per chi vuole affinare il rapporto con il proprio ausiliare, proponiamo questa importante opportunita’. Chi e’ interessato non esiti a contattarmi.

Il carattere… argomento spinoso per eccellenza

Parlare di cinofilia e di psicologia insieme parrebbe inconciliabile; uno parla dell’universo dei cani e l’altra del complicato mondo umano. Ma in fin dei conti, i parallelismi ci sono. Quindi, parlare di concetti umani come lo è ad esempio, il carattere è un ottimo spunto per parlare di quello che definiamo “carattere” del nostro cane.

Read More

EMOZIONI DIPINTE – Il Kurzhaar –

Di cani di questa razza tedesca, nella mia lunga vita cacciatoresca, come dice il vulcanico amico Adelio, non ne ho mai posseduti.

Ho avuto dei suoi incroci con pointers, cioè i famosi bracchi-pointers dei nostri lontani tempi, anni cinquanta-settanta; cani di ottime doti venatorie, che assommando la velocità e la potenza di naso dell’inglese con la sagacia, la  rusticità, la  resistenza e la cerca meticolosa del tedesco, risultavano, spesso, essere grandi cani cacciatori.

Read More

Francia: Carnet beccaccia

In applicazione della legge del 31 maggio 2011 sul PMA della Beccaccia – che prevedeva un Prelievo Massimo Ammesso annualmente di 30 beccacce pro capite, da segnare giornalmente su apposito tesserino (carnet), munito anche di fascette adesive codificate da applicare alla zampa dell’uccello al momento della cattura e da ritornare obbligatoriamente a fine stagione alla Federazione Dipartimentale Cacciatori che gliel’ha data, pena il non ottenimento del carnet per l’annata successiva – l’ONCFS in coll con la Federazione Nazionale Cacciatori hanno analizzato annualmente i dati loro trasmessi dalle sedi decentrate.

Read More

EMOZIONI DIPINTE “Oh Signur…el diavol..!

Un’ora prima dell’alba, ancora a notte, il barchetto, carico di stampi e con il Bagat in piedi che remava lento seguendo la rotta che il Delio anch’egli ritto sulla punta gli indicava senza riferimenti visivi, cercava a naso di raggiungere la botte in mezzo al lago. Era già difficile trovarla di giorno nel lago largo dieci km., poiché fuoriusciva dallo specchio d’acqua di soli venti centimetri, figuriamoci a buio pesto.

Read More

Page 2 of 96

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Welcome!

Alcune foto e articoli presenti su www.setterfoto.com ora cacciatori di montagna e di beccacce sono in parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione potranno segnalarlo all’ amministratore – astroepier@gmail.com – che provvederà prontamente alla rimozione del materiale utilizzato.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi